Addebiti inconsapevoli sul telefonino: AGCOM dice basta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

La fastidiosa e sempre più frequente situazione in cui ci si trova con il credito telefonico prosciugato potrebbe non verificarsi più.

Coronavirus, lo smartphone va disinfettato? La risposta degli esperti
Iphone, Fonte foto: Pixabay

Quante volte vi è capitato di restare senza credito telefonico con il vostro smartphone? Quante volte, addirittura vi è capitato di rimanerci senza nemmeno sapere perchè? Tante, troppe volte, i fastidiosissimi abbonamenti non richiesti si attivano automaticamente soltanto per aver cliccato magari inconsapevolmente su un banner pubblicitario, con il risultato di ritrovarsi con un servizio a pagamento attivato, che porterà a prosciugare il vostro credito telefonico.

Da oggi, tutto questo potrebbe essere soltanto un lontano ricordo. Con un nuovo provvedimento l’AGCOM ha messo fine a questa fastidiosa e disonesta, in molti casi, pratica. La delibera 10/21/CONS, dispone infatti che nessuna sim potrà più attivare abbonamenti in automatico senza una prestabilita procedura. Il tutto renderà molto più trasparente numerosissime pratiche di gestione di servizi si a pagamento ma sottoscrivibili di propria spontanea volontà.

LEGGI ANCHE >>> La truffa corre su Whatsapp: non rispondete a questo messaggio

LEGGI ANCHE >>> Tenta di truffare una nonnina di 80: alla fine è lei che incastra lui

Addebiti inconsapevoli sul telefonino: un codice impedirà la sottoscrizione di abbonamenti

Inoltre, per assicurare la maggiore trasparenza a tutti gli utenti per impedire che si attivino quasi n automatico, determinati servizi a pagamento, un particolare codice, detto OTP (One Time Password) di sei cifre, impedirà, previa attivazione, la sottoscrizione automatica di determinati servizi a pagamento. Il tutto chiaramente è spesso ricondotto alle truffe che ancora troppo frequentemente avvengono on line, ed attraverso le app di messaggistica istantanea come ad esempio Whatsapp.

Riconoscere una tentativo di truffa non è mai cosa semplice. Spesso si fa riferimento all’ortografia utilizzata, questo perchè nella maggioranza dei casi, chi compie una truffa attraverso, ad esempio, un sms o un link inviato, è straniero, e quindi non del tutto disinvolto nello scrivere in lingua italiana. Occhio alle truffe insomma, e ad i tentativi subdoli di propinarvi strani servizi telefonici.