Mal chi è? Età, altezza carriera e vita privata

Mal questo pomeriggio sarà ospite della nuova puntata di Oggi è un altro giorno in onda su Rai Uno con Serena Bortone. Conosciamolo meglio.

Mal chi è
foto facebook

Serena Bortone torna in onda con una nuova puntata di Oggi è un altro giorno come sempre su Rai Uno, il talk show nato proprio in questa stagione televisiva sta ottenendo grande successo a livello di ascolti.

Tra gli ospiti di oggi ci sarà proprio il cantante gallese naturalizzato italiano che grazie alle sue canzoni è riuscito ad ottenere grande successo in tutto il mondo anche se il riconoscimento italiano è arrivato solo nel 1965 dopo le sue prime esibizioni. Conosciamolo meglio.

LEGGI ANCHE>>> Serena Bortone contro corrente: attacco alla serie

LEGGI ANCHE>>> Serena Bortone rimproverata dalla sua ospite, il motivo

Mal, conoscete il suo nome completo

Nome completo: Paul Bradley Couling

Età: 76 anni

Data di nascita: 27 Febbraio 1944

Luogo di nascita: Llanfrechfa, Regno Unito

Segno zodiacale: Pesci

Cantante gallese naturalizzato in Italia, è nato il 27 Febbraio del 1944 nel Regno Unito ed oggi ha settantasei anni. Il suo vero nome è Paul Bradley Couling ed è nato sotto il segno dei Pesci.

Renata chi è la moglie di Mal, quanti figli hanno?

foto facebook

E’ sposato con Renata, una donna conosciuta nel 1989 durante un suoi spettacolo a Treviso quando lei aveva ancora diciotto anni, la loro relazione inizia qualche tempo dopo il primo incontro. La coppia che vive a pochi chilometri da Pordenone ha due figli Kevin Paul e Karen Art.

Una curiosità nel 1969 il cantante ha avuto una relazione con l’attrice Patrizia Viotti  che sosterrà inseguito di aspettare un figlio dall’artista dando il via ad una lunga battaglia legale da parte dei genitori di lei per sottrazione di minore. Il tutto si risolve con l’assoluzione del cantante.

Quali sono i brani musicali più famosi di Mal?

La carriera dell’artistica comincia con i Primitives che ottengono i loro primi riconoscimenti in Italia grazie alle loro esibizioni al Piper di Roma. Una carriera che cresce sempre di più visto alla sua decisione di proseguire come solista, nel 1969 partecipa al Festival di Sanremo con Tu sei bella come sei, che segue il grande successo di Bambolina. Il primo posto in classifica lo raggiunge con Pensiero d’Amore, successo poi doppiato con la reinterpretazione del brano di Vittorio De Sica dal titolo Parlami d’amore Mariù.

Mal attore e il grande successo di Furia

foto facebook

Inizia a girare anche dei film ottenendo anche un grande successo come attore, tutto mentre avviene la sua seconda partecipazione a Sanremo con il brano del 1970 dal titolo Sole, pioggia e vento. Indimenticabile però ancora oggi resta la sigla di Furia che in qualche modo gli lascia l’etichetta del cantante per bambini.

Una curiosità nel 1977 gli viene proposto di cantare a Sanremo il brao Bella da morire, ma i suoi produttori lo convincono a non accettare, il brano vince la kermesse canora con gli Home Sapiens.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base