Serena Bortone contro corrente, l’attacco alla popolare serie

Serena Bortone dimostra ancora una volta di essere una voce fuori dal coro, ecco il suo parere su una popolare serie tv.

Serena Bortone
Serena Bortone Fonte Foto Instagram

In cima alla prima top ten del 2021 c’è Bridgerton, la serie prodotta da Shondaland (Shonda Rimes, già produttrice di Grey’s Antomy e co.) è al primo posto per streaming con la bellezza di 2,65 miliardi di minuti visti.

Da Caterina BalivoSerena Bortone in tanti si sono espressi sulla popolare serie, eppure non tutti sono concordano sull’effettiva bellezza dell’ultima fatica di Shonda Rimes. In particolar modo la Bortone attacca la figura del protagonista, ecco cos aè successo.

Serena Bortone attacca il Duca di Bridgerton

Bridgerton, la serie in costume tratta dai libri di Julia Quinn, ha convinto quasi tutti, non solo è la serie in streaming più seguita del momento ma è stata già confermata per una seconda stagione. La serie ha fatto discutere Caterina Balivo e suo marito Guido Brera e ha incuriosito anche Serena Bortone.

Quest’ultima non si è tirata indietro e ha mostrato il suo guizzo critico guardando con analitica attenzione il prodotto di Shonda Rimes. Al di la della godibilità della trama, della bellezza dei costume e dello scenario impeccabile la nota stridente della serie è la figura del Duca.

L’uomo che sta facendo girare la testa alle donne di tutto il mondo è davvero così perfetto? Assolutamente no, e Serena spiega magistralmente qual è la nota stridente della sua figura. “Uno dei più vistosi malintesi che Bridgerton propaga è il teorema secondo cui dietro un uomo anaffettivo si nasconda un animo sensibile che fa fatica a rivelarsi” ha scritto perentoria la conduttrice sul suo profilo Instagram.

“La verità è che dietro un uomo anaffettivo si nasconde semplicemente un uomo anaffettivo ha sentenziato, e non le si può dare torto, un concetto questo che speravamo davvero di esserci lasciati alle spalle arrivati nel 2021. Tuttavia la conduttrice non boccia del tutto la serie, che definisce “un pasticcio ben disegnato” ma comunque godibile.

La parte più bella della serie? Il Duca a onor del vero, ma di certo non per il suo carattere “la notevole prestanza del duca, che in redingote e spalline montate fa bella figura quasi quanto a torso nudo.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Bortone (@serenabortone)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo