I brani più ascoltati di Irama: tutte le hit estive che ci hanno fatto ballare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Tra i concorrenti della categoria Big del Festival di Sanremo ci sarà anche Irama, molto conosciuto per le classifiche musicali italiane. Quali sono le sue canzoni più famose? Scopriamolo insieme

Irama
Fonte instagram (@irama.plume)

Anche quest’anno andrà in onda il Festival di Sanremo nella sua settantunesima edizione. Il teatro Ariston vedrà 26 protagonisti che calcheranno il palco per presentare le loro nuove canzoni, ma questa volta senza un pubblico, per via della pandemia del covid-19.

Tra i concorrenti della categoria Big ci sarà Irama, per la seconda volta nella sua carriera. Questa volta presenterà un brano dal titolo “La genesi del tuo colore”.

Irama nella sua, per ora, breve carriera, ha scritto tantissime canzoni e ha pubblicato 2 album e 2 EP. Tra tutte le sue canzoni ce ne sono alcune particolarmente conosciute dal popolo italiano, scopriamo quali sono.

LEGGI ANCHE >>> Irama e quel desiderio di Maria De Filippi: retroscena poco noto

LEGGI ANCHE >>> Irama, sorpresa al matrimonio: la dedica speciale emoziona una persona speciale

Aspettando Sanremo 2021, le canzoni più belle di Irama

Irama
Fonte instagram (@irama.plume)

Il 27 novembre del 2015 Irama si presenta a Sanremo Giovani con un brano scritto a quattro mani, insieme a Giulio Nenna, “Cosa resterà”. Il brano esprime i disagi e le difficoltà dell’essere giovani oggi, magari in un quartiere di periferia, accennando all’uso della droga e al bisogno di far parte “del gruppo” che spesso può portarti a vivere una vita pericolosa se si sceglie quello sbagliato.

A giugno del 2017 Irama pubblica il suo singolo “Nera”, molto conosciuto tra le radio che, in quel periodo, la passavano continuamente. E’ stata una hit estiva di quell’anno, e racconta l’evolversi di una simpatia nata durante una serata estiva sulle note di un ballo movimentato.

Nel 2018 entra a far parte del festival di Sanremo, prima nella categoria Giovani e dopo in quella dei Big, con i suo inedito “La ragazza dal cure di latta”, probabilmente la sua canzone più conosciuta. La canzone, come racconta il cantante in un’intervista, nasce in una notte in Salento da una metafora, un dualismo tra una donna che ha un “cuore di latta”, ovvero un pacemaker, e una persona che le ha strappato il cuore. Il testo è ispirato alla storia di una ragazza di 20 anni che ha dovuto affrontare un intervento al cuore.

Nel 2019 esce un’altra hit estiva, “Arrogante”, una sorta di provocazione, che gioca sui giudizi che le persone elaborano in poco tempo basandosi soltanto su quella che è la loro prima impressione.

Nell’estate 2020, invece, è stata protagonista una canzone diventata il tormentone di tutte le radio, “Mediterranea”, tipica canzone estiva che riprende i luoghi della stagione come il mare e la spiaggia, un falò e un’amore estivo. Il sound della canzone sembra riprendere lo stile raeggeton.

Mediterranea, il video