Doc-nelle tue mani preoccupa i fan, riprese rimandate: ecco il motivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10

Doc nelle tue mani preoccupa i fan, la fiction di Rai Uno di grande successo ha dovuto rimandare le riprese della seconda stagione: ecco il motivo.

Doc-nelle tue mani preoccupa i fan
foto facebook

Sembrava davvero tutto pronto per l’inizio delle riprese della seconda stagione della fiction di Rai Uno che ha avuto tantissimo successo con la sua prima serie e con la magistrale interpretazione di Luca Argentero, ma qualcosa è andato storto.

Sembra infatti che il tutto sia stato rimandato a data da destinarsi, il motivo sarebbe infatti legato ai problemi legati alla pandemia del Coronavirus che sta rendendo le cose sempre più complicate.

A svelare tutto è stato uno degli interpreti della fiction, che al momento è in onda nel cast della nuova stagione di Che Dio ci Aiuti, si tratta di Pierpaolo Spollon, scopriamo insieme che cosa ha detto.

LEGGI ANCHE>>> Doc, nuovo amore per una protagonista: chi è?

LEGGI ANCHE>>> Luca Argentero, dopo Doc un nuovo progetto tv

Doc-nelle tue mani preoccupa i fan: “situazione non semplice”

foto facebook

Doc-nelle tue mani preoccupa i fan, la pandemia sembra proprio aver creato problemi anche alla fiction di Rai Uno che ha dovuto rinviare l’inizio delle riprese della seconda stagione.

E’ una situazione non semplice, il ritorno sul set sta slittando. Non si sa ancora quando riprenderanno le riprese” sono queste le parole con cui Spollon ha spiegato quanto sta succedendo in una sua intervista per Fanpage. L’attore era già presente nella prima serie con il ruolo del dottor Bonvegna.

Insomma davvero un duro colpo anche per i fan che si sono molto appassionati alle vicende di Pierdante Piccioni, il dottore che dopo un brutto incidente stradale ha perso dodici anni di memoria, che nella fiction è interpretato da Luca Argentero con il nome di Andrea Fanti.

Ad ogni modo, ai più appassionati, non sarà sfuggito che proprio in queste settimane, Spollon è in televisione come protagonista di una fiction di Rai Uno sempre di grande successo, ovvero Che Dio ci Aiuti, di cui dice: “Dopo un periodo impegnativo come è stato quello sul set di Doc-Nelle tue mani, avevo bisogno di una serie più comica, per ritrovare un po’ di leggerezza”.