Tg La7, Paolini dopo la condanna torna a disturbare Paolo Celata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:26

È tornato Gabriele Paolini, il disturbatore Gabriele Paolini, fresco di condanna ha tormentato Paolo Celata: la razione di Enrico Mentana in diretta.

Gabriele Paolini non ha certo bisogno di presentazioni, è infatti il disturbatore per eccellenza di tutti i cronisti. Nonostante lo scorso settembre abbia ricevuto una condanna a 5 anni di reclusione, per via di abusi sessuali su minori e reati connessi, si legge su Il fatto quotidiano.

Durante la Maratona Mentana sulla crisi di Governo, è tornato a mostrarsi alle telecamere Paolini, ecco cosa è successo in diretta e la reazione del cronista.

LEGGI ANCHE>>>Il dramma segreto di Enrico Mentana, così ha perso il suo più caro amico

LEGGI ANCHE>>>Striscia la Notizia colpisce: la gaffe di Mentana non passa inosservata

Maratona Mentana, torna il disturbatore Gabriele Paolini

Da mesi non si sentiva più parlare di Gabriele Paolini, il noto disturbatore dei Tg era sparito dalla televisione e con la condanna ricevuta a settembre 2020 il suo sembrava essere un capitolo chiuso. Difeso dagli avvocati Lorenzo La Marca e Massimiliano Kornmuller, Paolini ha dovuto rispondere per accuse che risalgono al 2013.

Il disturbatore è stato infatti accusato di aver fatto dei regali ad alcuni minori per avere in cambio rapporti sessuali. Gli avvocati, dopo la condanna, hanno annunciato il ricordo contro la sentenza.

La Maratona Mentana andata in onda mercoledì 13 gennaio è stata forse un’occasione troppo ghiotta, lo speciale del TgLa7 dedicato alla conferenza di Matteo Renzi che ha sancito la Crisi di Governo.

Nel corso della diretta l’inviato Paolo Celata, corrispondente storico di Mentana, cercava di fare il punto sulla difficile situazione politica dell’Italia. Alle sue spalle è arrivato puntuale il disturbatore con un cartello: “Gabriele Paolini entra in politica.”

A questo punto non si è tirato indietro Enrico Mentana che, allargando le braccia, ha detto sconsolato:  “Pensavamo di essercene liberati e invece è tornato. – aggiungendo – Paolini entra in politica, speriamo esca da qualcos’altro.”