Vergogna a Napoli: picchiano rider e gli rubano lo scooter (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:26

Un episodio di inaudita violenza, un rider straniero che difende fino all’ultimo il suo scooter, ma in 6 contro uno deve arrendersi.

Le due facce di Napoli. Quella violenta, vigliacca di 6 delinquenti che tutti insieme se la prendono con un rider e lo pestano fino a rubargli lo scooter, e quella che subito dopo si mobilita per raccogliere fondi per ricomprare la moto allo straniero aggredito. C’è una Napoli bella che cancella con un gesto l’infamia dell’altra Napoli. Uno scooter per il rider è lo strumento per lavorare: senza quello non può fare le consegne, senza quello è fermo e non si guadagna da vivere. E ieri qualcuno glielo ha tolto con la forza.

Lui ha difeso la sua moto come fosse un figlio, ma alla fine da solo contro 6 delinquenti, ha dovuto arrendersi. Il Video della rapina, raccolto dal consigliere regionale campano, Francesco Emilio Borrelli, è già in mano alle forze dell’ordine e presto i teppisti avranno un nome e cognome, saranno puniti.

LEGGI ANCHE >>> Agguato a Napoli: muore il padre di Luigi Caifa, ragazzo ucciso dalla polizia

LEGGI ANCHE >>> Per caso non c’è scappato un altro morto: il VIDEO virale

Vergogna a Napoli: picchiano rider e gli rubano lo scooter, poi la raccolta fondi

“Un gruppo di delinquenti circonda e picchia un giovane rider con inaudita violenza per sottrargli lo scooter con il quale sta effettuando le consegne”. Così Francesco Emilio Borrelli, ha denunciato l’aggressione avvenuta a Calata Capodichino a Napoli.

“Stasera – spiega il consigliere regionale – ho ricevuto un video sconvolgente su un’aggressione a un rider che sarebbe avvenuta intorno alle 20.30 a Calata Capodichino a Napoli. Al giovane diciamo di farsi avanti, anche in forma anonima, perché lo vogliamo aiutare. Chi è vittima di una tale barbarie va aiutato dalla parte sana della città. E ci aspettiamo che i delinquenti vengano identificati e arrestati”.

Quando la parte sana di Napoli ha saputo di quello che era successo al 50enne padre di famiglia, ha subito organizzato una colletta che ha raggiunto in poche ore l’incredibile cifra di 12mila euro. Il rider avrà di nuovo il suo scooter, salvato da quella Napoli che non ci sta ad essere considerata malsana.

Il Video dell’aggressione