Capodanno 2021: chi se ne frega delle multe, viva la vita!

Per niente accolto l’invito delle istituzioni di evitare fuochi d’artificio, neanche le multe sbandierate hanno messo paura.

Botti capodanno
Botti capodanno (Facebook)

Ogni anno, in linea di massima, il ritornello si ripropone puntuale. Non sparate botti, non sparate fuochi d’artificio, sono illegali, ci sono le multe, possono causare danni seri agli arti, infastidiscono gli animali, questi in linea di massima ciò che si dice per provare a distrarre colui che solitamente a Capodanno spara qualsiasi cosa, dall’idea stessa di sparare. Una cosa un po’ particolare, ma evidentemente per qualcuno efficace. Sensibilizzazione insomma, tutto qui.

Ogni anno il ritornello è lo stesso, si diceva, e come in fatti, ogni anno, la musica proprio a mezzanotte, o meglio, dalla mezzanotte, non cambia. Si spara, si spara e si spara a tutta forza contro tutto e tutti, per abitudine e scaramanzia, per distruggere l’anno che se ne sta andando ed accogliere quello che arriva, manifestazione al limite del dissacrante se proprio la sia vuole leggere in modo complesso, ma tutto sommato, nella maggior parte dei casi istintiva ed abitudinaria.

LEGGI ANCHE >>> Capodanno, l’appello del governatore De Luca:Non sparate fuochi d’artificio

LEGGI ANCHE >>> Auguri di Buon Anno, immagini e frasi da inviare a Capodanno

Capodanno 2021: qualcuno si era illuso che si potesse badare al rispetto per l’emergenza Covid

Nelle scorse settimane, ascoltando alcune posizioni, ci si era illusi che quest’anno no si sparasse o accendesse nemmeno un fuoco d’artificio per rispetto della situazione che il nostro paese vive. L’epidemia, i morti, i malati. Qualcuno ci aveva creduto davvero, e siamo onesti, la questione del rispetto, lascia il tempo che trova, perchè ogni consumatore seriale di botti legali o illegali porterà dentro di se una tragedia personale, e non per questo si vieta la possibilità di sparare.

Insomma si è sparato e lo si è fatto alla grande, ecco se proprio si vuole trovare una differenza, forse, in alcune zona, si è sparato di meno, ma forse.