Capodanno, l’appello del governatore De Luca: “Non sparate fuochi d’artificio”

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca ha fatto ai cittadini una richiesta ben precisa riguardo la notte di capodanno.

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca (Facebook)

Vincenzo De Luca, governatore della regione Campania, ha rivolto ai suoi concittadini un appello ben preciso, circa l’atteggiamento da tenere alla mezzanotte, che sancirà l’inizio del nuovo anno. Una indicazione che riguarda l’utilizzo, spesso sfrenato dei fuochi d’artificio, botti, e quant’altro. Una tradizione, che ogni anno fa sentire sempre di più il peso dello sforzo economico per poter acquistare tali merci e soprattutto, toppo spesso provoca danni irreparabili agli arti. Senza contare le vittime, di chi a Capodanno, a volte, ha pensato bene di sparare con pistole di vario calibro.

De Luca, insomma, invita i concittadini a rispettare questa che dovrebbe essere una regola ben precisa. La moderazione, insomma, nell’utilizzo di certi materiali pirotecnici. Botti, spesso, criminalizzati, nel vero senso della parola, anche dalle associazioni animaliste, che negli ultimi anni, hanno denunciato quanto questi, siano dannosi ad esempio per i cani, che siano domestici o randagi, ed in genere per tutti gli animali, fortemente traumatizzati da scoppi e quant’altro.

LEGGI ANCHE >>> Il giorno del vaccino: De Luca salta la fila e lo fa prima di tutti

LEGGI ANCHE >>> De Luca di vaccina: De Magistris e Salvini gridano allo scandalo

Capodanno, l’appello del governatore De Luca: Osservare comportamenti responsabili”

“Nel rivolgere ai nostri concittadini gli auguri affettuosi di buon anno – ha scritto De Luca – colgo l’occasione per ricordare ancora una volta quanto sia importante, ancor di più in questi giorni, osservare comportamenti responsabili. Rivolgo quindi un invito e una raccomandazione  – conclude – a evitare nella notte del 31 dicembre di utilizzare fuochi d’artificio”

Sperando che questa volta l’invito, almeno in parte, perchè certo molti utilizzeranno in ogni caso fuochi su fuochi, verrà accolto, dai campani e dagli italiani tutti.