Vaccino Covid , le indicazioni di Locatell: “Si parte il 30 dicembre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Sarà un Natale diverso, questo lo sappiamo, ma dopo potrebbe esserci la speranza della campagna per il vaccino che parte.

Franco Locatelli
Franco Locatelli (Facebook)

Sarà un Natale diverso da tutti gli altri, le indicazioni a restare in casa anche con la mascherina in caso di ospiti, e sempre in questo caso, il numero di ospiti deve in ogni caso rispettare la normativa imposta dall’ultimo dpcm ufficializzato la scorsa settimana dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. La buona notizia, però, è che dal 30 dovrebbe esserci la partenza della campagna per le vaccinazione anti covid. Un evento che a questo punto, porta con se tutte le speranze degli italiani, e non solo di essi.

Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità ha dichiarato quanto segue, proprio in merito alla questione natalizia ed all’avvio dell’operazione vaccini: “Dobbiamo assolutamente avere tutti bene in testa che questo periodo natalizio sarà particolare e dovremo avere grande senso di responsabilità. Lo dobbiamo a noi stessi – continua – a chi amiamo e a chi non c’è più. È il modo migliore per onorare la memoria di tutti i nostri connazionali che purtroppo hanno perso la vita”.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino: Pfizer da reazioni indesiderate al 50%, cattive notizie!

LEGGI ANCHE >>> Il Presidente brasiliano Bolsonaro con frasi ironiche sul vaccino Pfizer

Vaccino Covid , le indicazioni di Locatell: “Bisogna essere responsabili, tutti”

“Il 30 dicembre o al massimo i primissimi giorni dell’anno nuovo – ha dichiarato ancora Locatelli – ma molto più probabilmente già il 30 dicembre, in Italia potrà entrare nel vivo la campagna di vaccinazione anti-Covid. Se, come ci si aspetta e come è auspicabile, la decisione dell’Agenzia europea del farmaco sul prodotto-scudo di Pfizer/BioNTech arriverà nella giornata di oggi – ricorda – il vaccino verrà spedito nei diversi Paesi e arriverà probabilmente in Italia nella giornata del 26 dicembre

Una buona notizia che almeno per ciò che riguarda queste festività natalizie, rappresenterà la vera e propria speranza verso un futuro finalmente libero dal letale virus che ha sconvolto il pianeta.