Tredici Pietro, la denuncia social del figlio di Morandi: “Vi riempiono di m***a”

Tredici Pietro, il figlio di Gianni Morandi avverte i suoi fan attraverso una denuncia social. Occorre informarsi prima di credere a notizie false

Tredici Pietro
Foto da Instagram: @tredicipietrotredici

Tredici Pietro è il rapper classe 1997, il giovane figlio dell’amato cantante Gianni Morandi. Il ragazzo sta facendo carriera e si sta affermando sempre di più nello scenario musicale italiano, offrendo della musica dalle sonorità fresche con riferimenti old school, quelli della vecchia West Coast americana anni ’90, per intenderci.

Il giovane, naturalmente, è molto attivo sui social network, in particolare su Instagram dove può contare ben 197 mila follower. E appunto perché ha un grande seguito, Pietro ha voluto mettere in guardia tutti i suoi fan che si fanno fuorviare da certe fake news.

Ecco le stories di “denuncia” del rapper emiliano che si rivolge ai suoi giovani fan.

LEGGI ANCHE >>> Tredici Pietro, il figlio di Morandi stupisce: Live in tempi di Covid-19

LEGGI ANCHE >>> Tredici Pietro, figlio Gianni Morandi: quel fardello così da grande da portare

Tredici Pietro, denuncia social: “Notizie false e inutili”

Tredici Pietro
Foto da Instagram: @tredicipietrotredici

Pietro Morandi ha un grande seguito tra il pubblico. I giovani apprezzano la sua musica ed alcuni traguardi importanti sono già stati raggiunti dal rapper emiliano. Ma appunto perché ha tanti fan, l’artista è chiaramente sotto l’attenzione mediatica.

Così, Tredici Pietro ha pubblicato nelle sue stories un articolo proveniente da una pagina che ha aspramente criticato perché rea di pubblicare notizie fake. Il pezzo in questione riportava un presunto studio avvenuto in Massachusetts che diceva che i morti per le conseguenze psicologiche della pandemia superano i morti per Covid-19.

Il figlio di Gianni Morandi non ha affatto apprezzato una tale fake news ed ha scritto, molto seccato:Ragazzi basta credere a queste notizie palesemente false e inutili in questo momento! Basta una rapida indagine per scoprire che questa ricerca non esiste e il fantomatico ‘Dottor Martin’ dell’ospedale Colombo non esiste! Non siete boomer basta credere alle caz***e, questa pagina non fa altro che riempirvi di m***a e voi ve la mangiate col cucchiaio”.