Coronavirus, Conte ci ripensa: “Spostamenti tra comuni a Natale?”

Il Governo starebbe pensando di variare la norma per i giorni clou delle festività natalizie, aprendo agli spostamenti.

Giuseppe Conte Natale
Giuseppe Conte Natale (Facebook)

Tante le polemiche, forse troppe, per quei divieti che impedirebbero lo spostamento tra comuni nei giorni clou delle imminenti festività natalizie. Complicato far passare, soprattutto tra i cittadini, l’idea di non poter raggiungere i propri cari nei giorni di Natale e Capodanno. Ancor di più se di mezzo ci si mettono le dichiarazioni di amministratori locali che di fatto confondono ancora di più le idee a quanti vorrebbero capirci qualcosa.

Negli ultimi giorni, la questione è sicuramente balzata all’attenzione delle cronache in quanto più di un amministratore locale, ha vivamente protestato contro la misura sancita dal Governo, ammettendo candidamente di comprendere quelli che violeranno tale misura.

LEGGI ANCHE >>> La Camera approva risoluzione Mes, Conte: La maggioranza sia unita

LEGGI ANCHE >>> Il Covid irrompe nel Governo: positiva Lamorgese, tampone per Conte

Coronavirus, Conte ci ripensa: Dal presidente di regione al sindaco contestatore

C’era stato Fontana, governatore lombardo, a dichiarare che avrebbe compreso quanti in quei giorni non avrebbero rispettato le misure restrittive che impediscono di spostarsi tra comuni, e poi il sindaco salentino,  contestatore, che ha già dichiarato di pagare la multa per passare quei giorni di festa insieme alla madre, residente in altro comune.

Il Governo a questo punto starebbe pensando di allentare la presa sulle misure, e magari concedere la possibilità di spostarsi tra comuni anche in quei giorni, le cui misure, sono state  oggetto di tante critiche.