Alberto Matano, vittima di un furto d’identità: l’appello ai follower

Alberto Matano vittima di un furto d’identità. La sua denuncia su Instagram: attenti a quel profilo fake. I fan sono stati avvisati

Fonte foto: Facebook

Alberto Matano è uno dei conduttori e giornalisti più in voga del momento. Da quando conduce in solitaria e con il ruolo di capo autore il programma televisivo di Rai Uno, La Vita in direttala sua popolarità è alle stelle.

Amatissimo dal pubblico che lo premia registrando ascolti record ogni giorno, è lui il volto del pomeriggio di Rai Uno. Con la sua professionalità riesce a dare vita ogni volta a puntate sempre più avvincenti e ricche di spunti interessanti.

Anche attivo sui social, dove su Instagram conta 136 mila follower, proprio su questa piattaforma il conduttore ha fatto un appello ai fan, una vera e propria denuncia alla quale bisogna prestare attenzione. Vediamo che cosa è successo.

LEGGI ANCHE >>> Alberto Matano, che smacco per Barbara D’Urso: la reazione della conduttrice stupisce

LEGGI ANCHE >>> Alberto Matano, quelle parole sulla paternità: “C’è stato un momento”

Alberto Matano e il furto d’identità: attenzione al profilo fake

Alberto Matano
Foto da Instagram: @albertomatano

Dopo gli screzi avuti con la sua ex co-conduttrice Lorella Cuccarini, in questa stagione de La Vita in Diretta, Alberto Matano conduce da solo la trasmissione. La sua popolarità, come detto, è schizzata alle stelle.

Lo dimostra anche, purtroppo, un episodio che gli è capitato su Instagram. Infatti, il giornalista si è imbattuto in un profilo fake che riporta alcune sue foto, probabilmente spacciandosi per lui. Questa è una pratica che, come abbiamo visto, succede spesso ai vip. Alcuni utenti si spacciano per quello che non sono alle volte anche per effettuare delle truffe e compiere dei raggiri nei confronti di altri utenti più ingenui.

Matano ha prontamente segnalato si suoi follower l’accaduto, mostrando nelle sue stories il profilo incriminato, taggandolo e scrivendo: “Stesso nome, stesso fake”. Per cui, l’invito è sempre di prestare attenzione e verificare i profili in cui si può imbattere sui social.

Ora il giornalista è pronto a tornare in tv e chissà se in diretta farà un accenno a questa storia che lo ha riguardato da vicino.