E’ appena nata ma ha già 28 anni: congelano embrioni in attesa di adozione!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35

L’embrione fu congelato nel 1992, appena 18 mesi dopo la nascita della donna che l’avrebbe partorita. Tre anni fa nacque sua sorella gemella

Embrione
Foto © Pixabay

E’ innegabile che la scienza abbia fatto infiniti progressi. Ma quanto accaduto negli Stati Uniti negli ultimi tre anni sfida anche la più fervida immaginazione. Protagonista, una famiglia di Knoxville, nel Tennessee. E anche le loro bambine, E. e M., nate a distanza di appena tre anni ma, in un certo senso, quasi coetanee della mamma che le ha fatte nascere.

L’ultima delle figlie, M., è nata pochi giorni fa. Da un embrione congelato addirittura nell’ottobre del 1992, ovvero solo 18 mesi dopo la nascita della donna che lo avrebbe poi ricevuto nel suo utero. Il che, di fatto, la rende l’embrione “più anziano” mai fatto nascere  al mondo. E la cosa incredibile è che il singolare record apparteneva alla sua sorellina, gemella nel ’92, ma fatta nascere tre anni fa, nel 2017.

LEGGI ANCHE >>> I medici: “una normale infezione” Muore a 10 giorni dalla nascita

E’ appena nata ma ha già 28 anni: erano due gemelle

Un procedimento avveniristico che ha provocato emozione ma anche interdizione nell’opinione pubblica mondiale. La vicenda, riferita dal New York Post, che ha raccolto la testimonianza della famiglia che ha adottato gli embrioni delle due bimbe, viene definita dai ricercatori della University of Tennessee Preston Medical Library pronta per entrare nei libri di storia.

Il procedimento consente di fatto di tenere in ibernazione un embrione (in questo caso insieme, essendo le bimbe delle gemelle) per poi “scongelarlo” non appena qualcuno sia disposto ad adottarlo. I genitori biologici delle due bimbe rimangono sconosciuti, in quanto gli embrioni sono stati “donati” in forma anonima. La famiglia adottiva, invece, si è rivolta al National Embryo Donation Center (Nedc) dopo aver tentato invano, per cinque anni, di concepire un figlio.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino Covid19: i tre ex presidenti lo proveranno in diretta tv