Fiato sospeso in Inghilterra, Principe William: “Ecco chi uccise mia madre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47

Ancora oggi ci si domanda chi abbia ucciso deliberatamente Lady Diana. Prova a dirlo il Principe William, che allora era tredicenne.

Fiato sospeso in Inghilterra, Principe William: "Ecco chi uccise mia madre"
Il Principe William (Fonte foto: Getty Images)

Ufficialmente, un incidente d’auto uccise Diana Spencer, il 31 agosto 1997. La possibile futura Regina d’Inghilterra, perse la vita quando suo figlio maggiore, William, aveva soltanto 13 anni.

Ora però, è proprio il Duca di Cambridge a chiedere un’immediata riapertura delle indagini, per una vicenda che non ha mai convinto l’opinione pubblica. Tutti vogliono sapere la verità ed a breve, potrebbe finalmente arrivare.

Leggi anche >>> Meghan Markle, gelosia a corte: nuove tegole per la Famiglia Reale

Il Principe William fa riaprire l’inchiesta

L’attuale Duca di Cambridge, che per varie vissitudini, anche della vita privata di Carlo, potrebbe essere il prossimo Re inglese (è il secondo nella linea di successione), promette ai sudditi della Corona che la verità verrà fuori. Lo vuole anche per sé stesso e per suo fratello minore, Harry, tanto bravo a spostare di tanto in tanto l’attenzione su di sé ma di certo deciso quanto il fratello a sapere chi lo rese orfano.

La bellissima e naturalissima Diana, era tanto amata dal popolo, ma forse ad odiarla era la persona sbagliata da inimicarsi: la Regina. Tutto, ricomincerebbe dalla celebre intervista in cui nel 1995 la principessa Diana disse: In questo matrimonio eravamo in tre, un po’ troppo affollato…“. Parole che valsero la fama per Martin Bashir, della BBC, l’intervistatore. I rumors non andavano bene, non si parlava di certo di bravate giovanili, ma di tradimenti reali e quello iniziò a far diventare Lady D, “scomoda”. In effetti, in circostanze tutt’oggi non chiare, la giovane principessa, morì all’età di 36 anni, da divorziata.

Ma proprio quell’intervista, non convince gli investigatori ed anche il conte di Spencer, fratello di Diana. Bashir, che oggi non lavora più per la BBC, si sarebbe valso della fiducia di Diana, dopo esser entrato in condifenza con lei, ed averle raccontato cose sulla Royal Family, ma il fratello di Diana racconta che lo fece, mettendo insieme 32 tra bugie e calunnie.

Ad oggi Bashir non risponde alle accuse ed alle domande, ufficialmente perché malato. Daily Maily e The Sun però, pubblicano foto del giornalista in perfetta forma per le strade londinesi. È sicuro che abbia qualcosa da nascondere, ma bisogna capire cosa. L’inchiesta, è stata affidata a Lord Dyson, 77 anni, che avverte la BBC che inizierà “Da subito”, per fare giustizia alla principessa morta nel 1997, come vorrebbero anche i sudditi inglesi, che tanto l’amavano.

Leggi anche >>> Harry e Meghan ‘spariscono’ dalla Famiglia reale del Madame Tussauds