Riccardo Fogli retroscena doloroso sulla morte di Stefano D’Orazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56

Riccardo Fogli retroscena doloroso su Stefano D’Orazio è quello che solo qualche giorno fa ha raccontato nel programma di Barbara D’Urso tra la commozione.

Riccardo Fogli retroscena doloroso
foto facebook

Stefano D’Orazio è scomparso solo qualche giorno fa, il Coronavirus ha reso ancora più critiche le sue condizioni di salute, legata ad una patologia che l’uomo stava combattendo e che lo aveva costretto da qualche settimana ad un ricovero in Clinica.

Oggi dopo aver accettato la sua perdita lontana da tutti, a raccontare chi era sono i suoi amici e colleghi, i Pooh con i quali ha condiviso anni e anni di lavoro, di amicizia e di famiglia e con i quali si era ritrovato sul palco per l’ultimo tour insieme prima dello scioglimento.

A parlare questa volta è stato proprio il cantante e chitarrista toscano, che qualche giorno fa a Domenica Live ha raccontato un retroscena davvero triste legato alla morte del batterista romano. Ecco di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE>>> Riccardo Fogli difende il suo amore per Patty Pravo

Riccardo Fogli retroscena doloroso su D’Orazio: “Nessuno merita di morire solo”

foto facebook

Riccardo Fogli retroscena doloroso sulla morte di Stefano D’Orazio è quello che ha riportato il cantante qualche giorno fa nel programma di Canale Cinque, ovvero Domenica Live con Barbara D’Urso.

Il chitarrista che questa mattina è ospite di Storie Italiane su Rai Uno ha ammesso che la cosa più brutta dei momenti precedenti alla morte del suo caro amico e collega è che nessuno ha potuto salutarlo. Per via dell’emergenza Covid e delle norme di sicurezza, il batterista romano è andato via senza nemmeno una carezza della moglie.

Davvero un racconto triste che si aggiunge alla sua scomparsa cosi prematura a seguito della patologia di cui soffriva, di cui però non si era saputo nulla. Come detto in precedenza Stefano era ricoverato da qualche tempo e pare proprio che le cure a cui si era sottoposto stessero facendo il giusto decorso.

L’idea di morire da soli quando per tutta la vita hai coltivato l’amicizia e l’amore. Un uomo non merita di morire da solo” ha concluso infine.

LEGGI ANCHE>>> Stefano D’Orazio, ecco cosa stanno preparando i Pooh