Stefano D’Orazio, il saluto dei Pooh: amici per sempre

La perdita di Stefano D’Orazio ha sconvolto profondamente i compagni di una vita, gli amici, che ci saranno sempre.

Pooh
Pooh (Facebook)

Una pagina che non si sarebbe mai voluta leggere, un momento, purtroppo naturale, che mai si poteva immaginare tanto vicino. Eppure gli amici, quelli di sempre, erano tutti li, con la testa ed il cuore accanto a Stefano, che li lasciava, che ci lasciava, cosi all’improvviso, dopo però aver lottato e tanto. Non ci si aspettava qualcosa del genere, lo si è capito dalle reazioni, forse il pensiero, proprio lui, c’era, ma si preferiva tenerlo lontano, mandarlo nel cielo, proprio li, come tante volte hanno cantato.

Il mondo della musica, quello dello spettacolo, della televisione, del cinema, tutti insomma, perchè Stefano era davvero amico di tutti, commenta, commosso, la perdita di un uomo, di un amico appunto, e di un artista dalla sensibilità e dall’umanità assolutamente fuori dal comune. I Pooh, gli amici, quelli di sempre ne hanno accompagnato la scomparsa, con le parole che soltanto a chi si è voluto davvero bene, ed ha caratterizzato la nostra vita in maniera inequivocabile, possono essere destinate.

LEGGI ANCHE >>> Grave lutto nel mondo della musica, i Pooh in lacrime: perso un fratello

Stefano D’Orazio, il saluto dei Pooh: “50 anni sono tanti, non si dimenticano”

Le parole, dei ricordi affettuosi di amici e colleghi, portano alla commozione, perché testimoniano la grandezza dell’uomo, prima ancora che dell’artista. Il ricordo di Dodi Battaglia, per 50anni amico, fratello che non ha mai avuto, cosi come ha dichiarato è straziante, un uomo dalle innumerevoli virtù dal quale ha compreso tantissimi valori, perché lui ne era il testimone più autentico.

Un viaggio, quello di Stefano, che nessuno si aspettava, l’ultimo viaggio, quello in cui ci si ricorda di te, per sempre, quello che non avresti mai pensato di affrontare tanto presto, nonostante tutto. Roby, Dodi, Red e Riccardo, insieme a Stefano, ancora una volta. Per sempre.

LEGGI ANCHE >>> Stefano D’Orazio chi era? Biografia: età, vita privata, i Pooh, le cause della morte