Morto Sean Connery, addio all’indimenticabile James Bond: come è morto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17

Grave lutto nel mondo del cinema, l’attore scozzese tra i più amati al mondo se ne va all’età di 90 anni. Idolo assoluto.

Sean Connery (Facebook)

Il suo volto tra i più amati nella storia del cinema aveva prestato l’immagine a numerosi personaggi entrati nel mito, da James Bond agli Intoccabili, le sue pellicole di successo hanno segnato una grande stagione del cinema mondiale. Se ne va a novant’anni, compiuti lo scorso agosto, con la consapevolezza di essere stato tra gli attori più amati dal pubblico, per fascino, bravura ed assoluto talento.

Il mondo del cinema lo ricorda per i suoi titoli di successo, pellicole che hanno davvero fatto la storia dell’industria cinematografica. L’attore scozzese, profondamente legato alla sua terra d’origine lascia un vuoto difficilmente colmabile. La sua famiglia, i sui fans e tutto l’ambiente cinematografico piange per una perdita di rilievo assoluto.

LEGGI ANCHE >>> Morto Gianni Dei: addio al grande caratterista degli anni Sessanta

L’attore è morto nel sonno mentre si trovava alle Bahamas

L’attore si è spento alle Bahamas, dopo una lunga malattia che lo aveva provato nello spirito e nel corpo. Un’esistenza scandita da grandi ruoli e grandi prove cinematografica, secondo molti il miglior James Bond, tra tutti gli attori che hanno prestato il volto alla spia più famosa del mondo. Ben sette film sullo 007 in carriera, e di sicuro il più amato Bond del cinema. Di certo uno degli attori in assoluto migliori che il cinema ci abbia regalato.

Poi le grandi pellicole, Il nome della rosa, tratto dal romanzo di Umberto Eco, e Gli Intoccabili,  con il quale si aggiudicò il premio Oscar come migliore attore non protagonista. Una vita caratterizzata dalle grandi interpretazioni, mai scontato, mai approssimativo, un attore dalle doti uniche che ci lascia, e ci riporta alla mente la carrellata indimenticabile dei suoi personaggi.

LEGGI ANCHE >>> Addio cinema e palestre: il nuovo dpcm in questo VIDEO