Alessandro Barbero querelato dai neoborbonici: ecco cos’è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54

L’amatissimo e noto storico Alessandro Barbero, tra gli ospiti di ‘L’assedio’ su Nove: il prof. è stato di recente querelato dai neoborbonici, ecco perché

Alessandro Barbero querelato dai neoborbonici: ecco cos'è successo
Alessandro Barbero (fonte foto: Facebook, @Quante Storie)

Storico, accademico e scrittore italiano, specializzato in storia del Medioevo e in storia militare, Alessandro Barbero non ha bisogno di presentazioni, ma darà vita ad una interessantissima e profonda chiacchierata con Daria Bignardi, in quanto ospite di ‘L’assedio: molti non sono a conoscenza della recente querela arrivatagli dai neoborbonici.

Tra gli storici più famosi ed apprezzati d’Italia e non solo, il professore è diventato una vera e propria star in questi anni, grazie alle sue doti comunicative, unite alla profonda conoscenza della sua materia.

Lezioni molto seguite, libri divorati e svariate partecipazioni televisive, Barbero è estremamente noto anche su YouTube, con fan e appassionati che non perdono neanche un minuto dei suoi interventi.

Tuttavia, ciò che molti di coloro che lo seguono sempre con entusiasmo e costanza, riguarda una querela ricevuta dal professore da parte del Movimento neoborbonico.

Nella fattispecie, la ragione è relativa ad alcune affermazioni contenute in alcuni suoi articoli e prefazioni recenti.

LEGGI ANCHE >>> Daria Bignardi, racconta la sua malattia: come sta oggi la giornalista?

Alessandro Barbero L’Assedio: perché è stato querelato dal Movimento Neoborbonico

Alessandro Barbero querelato dai neoborbonici: ecco cos'è successo
Alessandro Barbero (fonte foto: Instagram, @raistoria)

Ospite dunque a L’assedio di Daria Bignardi in onda su Nove, l’amato e stimato docente di storia medievale, Alessandro Barbero, è una vera e propria star anche del web che, come detto, di recente è stato querelato dal Movimento Neoborbonico, come segnalato da Vesuviolive.

Il professore è impegnato in alcune ricerche, con il Risorgimento come oggetto di studi e, in particolare, Fenestrelle.

Già in passato vi sono stati, tra le due parti, alcuni confronti sulla questione meriodionale, confronti che sono sempre rientrati però all’interno del dibattito storiografico.

In questo caso, però, sembra esser scattata una vera e proprio querela a causa di alcune affermazioni che sono comparse in alcuni articoli e libri di Barbero, proprio riguardanti i neoborbonici.

Alcune frasi in oggetto, legate ai neoborbonici, sarebbero: “scellerate fantasie, di reinvenzioni storiche, di false informazioni, di mezzi immondi, passioni violente e cattive azioni”.

Stando a quanto si apprende, la vicenda ora passerà al tribunale che dovrà valutare se tali affermazioni costituiscano o meno calunnie. Ove mai dovessero esserci risarcimenti per tali presunte accuse, la cifra sarà utilizzata per finanziare borse di studio per ragazzi delle periferie del sud.

LEGGI ANCHE >>> Selvaggia Lucarelli, la sua confessione stupisce il pubblico: “Non sono forte”