Legnano, lo schianto è terribile niente da fare per un 48enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:08

Il terribile schianto e poi l’impatto, per il motociclista non c’è stata via di scampo. Strada chiusa al traffico ed indagini in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Ambulanza
Ambulanza (Facebook)

L’incidente avvenuto in zona Legnano, ha visto coinvolto un autobus ed una moto guidata dal 48enne poi deceduto. La dinamica, ancora al vaglio degli inquirenti per la sua completezza, parlerebbe di una collisione tra i due mezzi. Dal colpo, l’uomo in sella alla moto vola sull’asfalto, andandosi poi ad incastrare sotto l’autobus. Una tragedia assolutamente inaspettata, rapida e senza via di scampo.

I soccorsi giunti sul posto in congiunta con i mezzi dei vigili de fuoco, hanno di fatto potuto soltanto accertare la morte dello sventurato motociclista, visto che per lui ormai, non c’era più niente da fare. L’incidente, secondo una ricostruzione degli inquirenti, sarebbe avvenuto intorno alle 20:30. Inutili quindi i soccorsi, prontamente giunti sul luogo dello schianto, si vagliano al momento eventuali piste circa le reali cause dello scontro.

LEGGI ANCHE >>> Spaventoso incidente a Milano: li investe in pieno e poi fugge, il VIDEO

Legnano, lo schianto è terribile niente da fare per un 48enne, la ricostruzione della dinamica

Dalle prime indagini, ricostruzioni insomma, potrebbe essere stata una questione di non rispetto di precedenze. La moto era già presente sulla statale secondo le ricostruzioni, quando si è immesso in un secondo momento l’autobus. A questo punto qualcosa non è andato secondo le norme stradali, ed il non rispetto delle suddette norme ha con tutta probabilità causato lo schianto in cui ha perso la vita il 48enne.

Strade ancora assassine insomma, con tragedie che riempiono la cronaca giorno dopo giorno, eccessi di velocità, disattenzioni, e vite che si spezzano, o restano irrimediabilmente compromesse. L’ennesima tragedia fa perdere la vita ad un 48enne, probabilmente di ritorno a casa, non si potrà mai saperlo.

LEGGI ANCHE >>> Incidente in Porche per il neomelodico De Martino: morto lo zio