Serena Bortone, quella bizzarra richiesta all’inizio della sua carriera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15

Sarà il nuovo volto di Rai 1, la giornalista nata a Roma, che svela alcuni particolari della sua carriera, uno molto sorprendente.

Serena Bortone, quella bizzarra richiesta all'inizio della sua carriera
Serena Bortone (Fonte foto: web)

Preparata, equilibrata, simpatica. A Rai 1 hanno fatto le cose per bene, al momento di dover cercare un nuovo volto, a cui affidare il programma che è nato da pochissimo, Oggi è un altro giorno.

Serena Bortone, romana, nata nel 1970, ha preso il timone ed ha iniziato questo nuovo cammino. Dal 2017 a pochissimi giorni fa, la vedevamo invece su Rai 3, a presentare Agorà, che ora vede invece prendere le redini a Luisella Costamagna.

In una recente intervista, Serena ha ripercorso gli inizi della sua brillante carriera, tra cui, anche un ricordo abbastanza bizzarro.

Leggi anche >>> L’Eredità, Flavio Insinna rischia il posto? Un noto volto Rai ha puntato il programma

Serena Bortone: “Avevo solo 18 anni”

Serena Bortone (Fonte foto: web)

Nonostante la bravura della giornalista e conduttrice, sembra però che gli esordi del suo programma, abbiano lasciato a desiderare. In Rai, si dice, qualcuno ha rimpianto Caterina Balivo. Ad ogni modo non è tempo di guardarsi indietro, e Oggi è un altro giorno vivrà di certo giorni migliori.

Intanto, Serena, si è lasciata andare, in una intervista di TV Sorrisi e Canzoni, dove ci ha svelato i suoi lati nascosti, quelli che non vediamo grazie alle telecamere, come ad esempio i momenti familiari, e qualcosa del suo passato televisivo. Oggi, la Bortone ha 50 anni ed una grande esperienza, ma non sempre le cose sono state così facili.

Serena, ricorda che bambina è stata: “Cicciottella. E da sempre temo che chi è stato grassottello da piccolo rischi di conservare un qualche senso di inadeguatezza – Ma non si faceva bullizzare, dice – perché risultavo simpatica e passavo i compiti. E mi elessero capoclasse perché “rispondevo” ai professori. Detestavo e detesto tuttora le ipocrisie e le menzogne. Di pomeriggio presentavo anche degli spettacolini sul palco in parrocchia”.

Spiega poi, la conduttrice, di non temere la concorrenza di Uomini & Donne, ma di avere un gran rispetto per le cose che vanno bene. E se nel suo programma ci sarà qualcosa da aggiustare, certamente verrà fatto, dice. Poi, la parentesi familiare. Per ora Serena è single, e spiega l’importanza della famiglia nella propria vita, dedicando bei pensieri sia alla madre che al padre.

Infine, una chicca di un po’ di tempo fa:Avevo 18 anni ed ero appena arrivata nel suo (Mino Damato) programma “Alla ricerca dell’Arca”. – Commenta ora divertita – Damato mi chiese di trovare un pitone per la sorella di Michael Jackson, La Toya, che era appassionata di serpenti. Non avevo idea di dove trovarlo, ma mi misi al lavoro a testa bassa, ci riuscii ed eccomi qua”.

Leggi anche >>> Tu sì que vales, nuove scintille tra Mammucari e Rudy Zerbi: “Ti querelo”