Assurdo a Pozzuoli, chiede una sigaretta, poi gli cava l’occhio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:56

Il tutto nasce da una battuta non compresa, forse infelice, ma comunque una battuta, la violenza inaudita scaturita da quelle parole non ha alcun senso.

Pronto soccorso
Pronto soccorso (Facebook)

La dinamica della vicenda ha davvero dell’incredibile. Per come sono andate le cose per la sconsiderata reazione, e per quanto ne è conseguito. Due uomini si incrociano per una visita specialistica, restano in attesa che arrivi il proprio turno. Uno dei due, chiede all’altro una sigaretta, che l’altro offre volentieri, poi dopo qualche secondo, il primo chiede anche l’accendino, e l’altro fornisce l’accendino, accennando però ad una piccola battuta.

La battuta seguita alla richiesta dell’accendino, sarebbe di quelle che lasciano intendere “cosa devo darti ancora?”, la reazione del primo a questo punto però si fa inspiegabilmente feroce e con una manata colpisce alla faccia l’altro uomo. Nel colpo, con le dita, il primo avrebbe estratto l’occhio dall’orbita, e fatto poi esplodere il bulbo oculare sinistro. Il malcapitato è stato subito portato all’interno della struttura.

LEGGI ANCHE >>> Un’altra violenza del branco, in 6 picchiano coppia gay: c’erano anche due ragazze

Assurdo a Pozzuoli, chiede una sigaretta, poi gli cava l’occhio: le reazioni

L’aggressore, è stato subito fermato dalle forze dell’ordine, allertate dal personale sanitario. Inspiegabile la reazione dell’uomo, senza alcun senso, ad una battuta che tutto sommato dopo le due richieste fatte, poteva anche starci. E invece la reazione spropositata che è costato un occhio alla povera vittima. Una storia incredibile che non vorremmo mai leggere, o ascoltare. Una vicenda dall’inumana ed assurda violenza.

L’uomo, l’aggressore, è ora in carcere in attesa di essere interrogato, dovrà rispondere dell’accusa di lesioni aggravate. E dovrà spiegare forse, cosa è scattato nella sua testa per reagire in quel modo tanto inappropriato e sconsiderato. Violenza e ancora violenza, in ogni angolo di strada, in ogni luogo, ovunque, gratuita, assurda, ingiustificata.

LEGGI ANCHE >>> Omicidio coppia Lecce, De Marco: Mai avuto una ragazza