Liverpool, irresponsabile folla in strada per salutare il loockdown (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Quello che succede a Liverpool, ha dell’incredibile, una folla, si direbbe spontanea che attende la mezzanotte, prima cha arrivi il lockdown, tutto assurdo.

Liverpool
Liverpool (Facebook)

Scene di ordinaria follia, all’ombra dell’epidemia. Una sera d’ottobre, restrizione massima, lockdown in vigore della mezzanotte, la città è Liverpool. Focolaio più esteso di tutto il Regno Unito, il Premier ha annunciato la misura restrittiva per la città. Tutto chiuso, cosi non si può andare avanti. Città isolata, si esce soltanto per lavorare o per studiare o per esigenze mediche, stop. Il virus corre forte, occorrono misure intransigenti, ed eccole qui.

E la gente, cosa fa? Cosa fanno quelli che di fatto sono più a rischio? Sembrerà assurdo ma festeggiano, scendono in strada, uno sull’altro, uno contro l’altro, in barba a tutte le norme preesistenti, attendono la mezzanotte in strada sconvolgendo tutte le misure finora adottate. Attendono in strada fosse quasi fosse capodanno. Tutti in strada, quasi festanti, quasi violenti per l’arroganza con cui reagiscono all’arrivo dell’estrema misura restrittiva.

LEGGI ANCHE >>> Lockdown totale a Natale anche in Italia: servirà a resettare tutto

Liverpool, irresponsabile folla saluta il lockdown: le reazioni

Liverpool reagisce in questo modo alla misura restrittiva, quasi fingendo ci sia nulla da temere, quasi rischiando di peggiorare in maniera irreparabile le cose, alla fine per quale motivo. L’indignazione, forte ha accompagnato la diffusione delle immagini a mezzo social e non. Dure le parole del sindaco della città, contro i suoi concittadini, accusati di assurda irresponsabilità, atteggiamenti che considerate le condizioni in cui versa il territorio si fa fatica anche solo a guardarle.

Gli effetti delle misure restrittive si potrebbe dire, una folla quasi festosa, come detto, che lascia senza parole. Ora le misure saranno effettive, e chissà come si comporteranno i cittadini in quest’ennesimo periodo di isolamento. Sperando possano tornare presto a festeggiare, stavolta per un valido motivo, magari. Si è parlato anche della possibilità di un breve lockdown nel nostro paese, in coincidenza con le feste natalizie, qualcosa che non si sa cosa potrebbe provocare nelle persone. Speriamo restino soltanto parole.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus 12 ottobre: i numeri non scongiurano un mini lockdown