Andrea corre in ospedale dalla moglie che sta per partorire: non vedrà mai suo figlio

Notte di sangue in Sardegna: due le vittime di uno spaventoso incidente stradale, una delle due stava andando all’ospedale dalla moglie incinta.

Un tragico scherzo del destino. Una vita che nasce e un’altra che se ne va. E a rendere ancora più drammatica la tragedia è che la vita che nasce è quella di un bambino tanto desiserato e voluto con amore, la vita che si perde è quella del padre. Andrea Cogoni stava raggiungendo la moglie in ospedale: il parto sarebbe avvenuto di lì a poco. Ma la strada gli ha spezzato ogni sogno e Andrea non vedrà mai suo figlio.

Insieme con lui è morto Nicola Ghiani, che guidava la macchina che è andata a sbattere violentemente contro quella di Cogoni: un frontale tanto violento da non sembrare vero. Che non ha lasciato scampo ai due giovani: erano entrambi 37enni. Lo spaventoso incidente è avvenuto sulla Statale 197, in Sardegna. “Un’ora dopo la sua morte è nato il secondo figlio: siamo vicini alla moglie e a tutti i parenti” scrive un familiare su Facebook.

Un’ora dopo: soltanto 60 minuti separavano Andrea dall’abbraccio con suo figlio e la moglie.

LEGGI ANCHE >>> Ha lottato con tutte le forze, si arrende a 8 anni: è stato un onore essere tua madre

Andrea corre in ospedale dalla moglie che sta per partorire: ucciso dalla strada

La moglie di Andrea è ricoverata all’ospedale di San Gavino e ha dato alla luce il loro secondo figlio alle 23:07. Andrea Cogoni, operaio 37enne di Gesturi, non lo ha potuto vedere. Era al volante della sua Nissan Juke quando, per cause ancora da accertare, è andato a sbattere contro un’altra auto, una Bwm 118 guidata da Nicola Ghiani, trentasettenne di Guasila. Anche lui, purtroppo, è deceduto. Vani i soccorsi partiti poco dopo lo schianto.

Centinaia di messaggi su Facebook da parte di amici e conoscenti: “Una tragedia doppia. La moglie, Valentina, ha dato alla luce il loro secondo figlio a poca distanza dalla morte di Andrea. Siamo sconvolti e addolorati”, racconta, contattata da Casteddu Online, l’assessora Giovanna Marica: “Siamo vicinissimi, come amministrazione comunale, al dolore di tutta la famiglia di Andrea Cogoni. Il padre è un collega del nostro sindaco e vicesindaco, fa l’operatore turistico proprio nella Giara”.

LEGGI ANCHE >>> Finisce nel canale con la sua auto: Elena muore come nel peggiore degli incubi

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news