Maria De Filippi ha rischiato di morire: 1 secondo ha deciso la sua vita

Protagonista della puntata odierna Domenica In da Mara Venier, Maria De Filippi ha rischiato di morire: un secondo, decisivo, ha cambiato la sua vita

Maria De Filippi ha rischiato di morire: 1 secondo ha deciso la sua vita
Maria De Filippi (fonte foto: Instagram, @ mariadefilippi_officialpage)

La splendida ed amata Maria De Filippi è ospite di Domenica In, apprezzatissima e famosa trasmissione condotta su Rai 1 da Mara Venier: non tutti sanno che lo storico volto Mediaset ha rischiato di morire insieme al marito Maurizio Costanzo, quando un solo secondo fu decisivo per salvare le loro vite.

Conduttrice, autrice e produttrice televisiva dall’incredibile successo, Maria ha saputo rinnovare e rivoluzionare il piccolo schermo, ponendo al centro dei suoi programmi, dal grandissimo seguito, le emozioni.

Attiva sin dal 1992 in Mediaset, la tragica e drammatica storica dell’attentato che ha convolto quest’ultima e Maurizio Costanzo è tristemente ben nota.

Gli eventi risalgono al 14 maggio del 1993, quando ebbe luogo in via Fauro a Roma una rappresaglia da parte della mafia contro l’operato e l’impegno del giornalista, molto attivo nella lotta contro la criminalità organizzata.

Un evento che, fortunatamente, causò feriti ma non morti e che fu tanto drammatica quanto distruttiva mediante una forte esplosione con 100 chili di tritolo, pentrite e T4.

LEGGI ANCHE >>> Maurizio Costanzo e la storia proibita con Maria De Filippi: perché tentò di insabbiare tutto?

Maria De Filippi Domenica In: l’attentato subito insieme a Maurizio Costanzo, quel secondo decisivo

Maria De Filippi ha rischiato di morire: 1 secondo ha deciso la sua vita
Maria De Filippi e Maurizio Costanzo, Fonte foto: Instagram (@ mariadefilippiiof)

Ospite di Domenica In, noto programma condotto su Rai 1 da Mara Venier, Maria De Filippi darà vita ad una splendida chiacchierata con la sua rivale ma anche grande amica.

La sua presenza, inoltre, dà adito ad alcune voci che sarebbero davvero clamorose inerenti ad un addio, che tanto stanno facendo discutere i fan.

Ciò che molti fan non sanno, è che tutto il successo di Maria, ma soprattutto la sua felicità con Maurizio Costanzo, hanno rischiato di non esserci poiché la coppia, in seguito all’attentato subito, ha rischiato di perdere la vita.

All’epoca dei fatti, in seguito all’omicidio di Libero Grassi, imprenditore ucciso da Cosa Nostra, Costanzo insieme a Michele Santoro diede vita ad una maratona televisiva a reti unite Rai-Fininvest dedicata alla lotta alla mafia.

L’impegno, unito alla profonda amicizia con Giovanni Falcone, rese Maurizio un ‘paladino’ della lotta alla mafia e parallelamente un obiettivo della criminalità organizzata.

Nel tempo, il racconto dell’autista che guidava il veicolo al bordo del quale vi erano proprio la De Filippi, Costanzo e il cane lupo Liù, spiega perfettamente il dramma della vicenda.

Quest’ultimo infatti, come riporta il Corriere della Sera – Roma, ha avuto modo di spiegare: “Loro stavano sul sedile posteriore, con il cane sul tappetino. Ho tutto stampato in mente. Saliamo all’uscita del teatro Parioli. Metto in moto, parto. […] Anche se stretta, percorro via Fauro a una velocità un po’ allegra, sui 60 all’ora. […] Voltato a sinistra, riallineo le ruote su via Boccioni e proprio in quel momento bum! la fine del mondo, scoppia tutto, buio, la Bosnia, macerie ovunque”.

Un miracolo, come ha avuto modo di spiegare l’autista, li salvò da quell’esplosione, oltre all’arrivo delle forze dell’ordine a sirene spiegate. Uno, due secondi hanno fatto la differenza tra la vita e la morte. 

LEGGI ANCHE >>> Maria De Filippi divisa tra Mediaset e Rai: “guardo su e giù”