Carburanti: nel 2021 in programma un aumento delle accise sul Diesel

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Il governo è sempre più intenzionato ad aumentare il prezzo delle accise per quanto concerne i carburanti. Ecco lo scenario che potrebbe venire a delinearsi 

Carburanti
Fonte foto web

Il Ministero dell’Ambiente vuole aumentare le accise sul Diesel per cercare di contenere l’inquinamento atmosferico. Il programma prevede un rincaro a partire dal 2021 fino ad arrivare ad una parificazione (naturalmente al rialzo) tra i prezzi della benzina e del gasolio.

Un’idea che il governo ha già in mente da qualche tempo e che sembra intenzionato finalmente ad attuare questa misura. Stando ad un sondaggio effettuato dal Ministero dell’Ambiente a cui hanno preso parte cittadini ed imprese, c’è la necessità di un aumento visto al momento è più conveniente della benzina.

Passando ai numeri, la differenza tra l’accisa diesel e benzina è di 11,1 centesimi a litro. L’obiettivo è quello di eliminare questo vantaggio parificando il prelievo fiscale a 72,84 centesimi a litro. Ciò comporterebbe addirittura un prezzo più alto del diesel più altro rispetto a quello della benzina.

Una prospettiva che potrebbe finalmente dare sbocco al passaggio ai veicoli elettrici, che potrebbero sicuramente essere di grande aiuto per eliminare il problema delle emissioni di gas inquinanti. Ma è bene andare per gradi anche perché al momento si tratta di una proposta ancora ufficiosa.

Carburanti, aumento accise Diesel: i movimenti di protesta dei petrolieri

Carburanti
Fonte Pixabay

Naturalmente per una parte di popolazione che gioisce, l’altra è già in protesta tra cui imprese di autotrasporto e l’Unione Petrolifera Italiana (UP). Queste categorie temono di dover sopperire a costi maggiori in termini di consumi e anche per quanto concerne la riqualificazione degli impianti di raffinazione.

A loro avviso si tratterebbe di un provvedimento ingiusto sia a livello sociale che economico. Tra punti della tesi dell’UP c’è anche quello relativo al singolo cittadino che utilizza l’auto per la propria attività.

Inoltre, hanno risposto al ministro dell’ambiente e del territorio Sergio Costa sul possibile aumento del prezzo dei combustibili evidenziando che già oggi la tassazione sul combustibile diesel nel Bel Paese, è già al di sopra di qualsiasi costo ambientale.

LEGGI ANCHE >>> Diesel e benzina via entro il 2030: arriva il nuovo carburante

LEGGI ANCHE >>> Bonus auto 18mila euro per acquisto di auto elettriche