“Non respiro più, ti voglio bene” le ultime parole al padre prima di morire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Questa è stata l’ultima frase pronunciata dalla 14enne Malak prima di andarsene tra le braccia di papà Hicham.

Il tragico incidente di Marina di Massa in cui sono morte le due sorelline Malak e Jannat Lassiri fa ancora tanto parlare. Ci sono ancora tanti dettagli da capire sulla natura dell’incidente. A tal proposito la procura del comune toscano ha nominato un agronomo forestale che avrà il compito di stabilire se il pioppo sia caduto sulla tenda (dove dormivano le due sorelline che hanno perso la vita) a causa del maltempo o per altri motivi.

Dunque una perizia che potrà dare tante risposte, in primis potrà permettere di capire se questa tragedia poteva essere evitata. Nel frattempo per i genitori sono ancora increduli ma al tempo stesso “pretendono” giustizia. Il padre Hicham Lassiri (43 anni) ha raccontato in un’intervista a La Stampa i particolari dell’incidente e le sue sensazioni in un momento di profondo dolore.

Marina di Massa, papà Hicham racconta gli ultimi istanti della piccola Malak

Ambulanza
Fonte Instagram – @mafambulanze

Una narrazione agghiacciante, che lascia intendere quanto alle volte si è inermi di fronte alla potenza della natura: “Siamo stati risvegliati dal vento. È successo tutto in pochi secondi. Ho sentito la caduta dall’albero e non riuscivo più a vedere la piccola Jannat”.

Il focus poi si sposta su Malak, ed è qui che viene fuori un particolare da strappalacrime. Le ultime parole della ragazza sono tanto strazianti, quanto dolci per questo il padre le porterà per sempre con sé. “Papà non riesco a respirare, non ce la faccio” – ha esordito Malak, mentre Hicham l’ha “implorata” di non andarsene.

Lei però con le ultime forze rimaste è riuscita ad esclamare un sussulto d’addio: “Vi voglio bene”. Una scena da film che però stavolta si è verificata nella vita reale, quasi a ricordarci il filo sottile che divide finzione e realtà.

Il signor Lassiri carico di rabbia ha affermato che a suo parere l’albero era marcio ed andava tagliato prima. Vuole maggiore chiarezza per i suoi angeli volati in cielo prematuramente e soprattutto ingiustamente.

LEGGI ANCHE >>> Marina di Massa, sedicenne accoltellato da baby gang

LEGGI ANCHE >>> Massa, bambine schiacciate da un albero, il retroscena