Pesanti accuse per Flavio Briatore: paga ed evita il reparto Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41

Non smettono di esistere, anzi ne nascono di nuove, le polemiche legate alla figura di Flavio Briatore che pare avrebbe pagato per un trattamento migliore

Pesanti accuse per Flavio Briatore: paga ed evita il reparto Covid
Flavio Briatore (Fonte foto: Getty Images)

Paghi ed hai un servizio migliore. A quanto pare, anche negli ospedali vige questa regola, ed a farne buon uso, sembra sia stato l’imprenditore italiano, Flavio Briatore. Il proprietario del Billionaire, ricoverato pochi giorni fa per Coronavirus, avrebbe infatti avuto la disponibilità per non essere trasferito nel reparto Covid.

Questa, la bomba lanciata da L’Espresso, che vedrebbe l’ex team manager di Formula 1, ricoverato presso una delle aree solventi del San Raffaele di Milano, e non immischiato quindi, con tutti gli altri pazienti recatosi lì per lo stesso problema.

Accuse per Flavio Briatore: il trattamento d’eccezione in ospedale

Flavio Briatore (Fonte foto: Getty Images)

E le polemiche sono ancora più vibranti, dopo quelle legate all’hashtag #Briatore, viste ieri, eccone delle nuove, appartenenti al presunto modo di trattare da privilegiato l’imprenditore, da parte dell’ospedale San Raffale di Milano, dove tutt’ora il settantenne è ricoverato. Non arrivano conferme per adesso, ma nemmeno smentite e questo fa riflettere.

Intanto, proprio secondo le ultime indiscrezione dell’ospedale, Briatore è: “in condizioni assolutamente stabili e buone, dopo essersi recato per un controllo nella serata di domenica, accusando leggera febbre e sintomi di spossatezza. Ricoverato, è stato sottoposto a un check-up generale e resta sotto controllo medico”.

All’interno dell’ospedale, lavora l’anestesista, Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Flavio Briatore, ma anche di Silvio Berlusconi e Daniela Santanchè. Il proprietario del Billionaire, avrebbe chiesto ed ottenuto, di non essere ricoverato presso un reparto specializzato anti-Covid, con tutte le misure di prevenzione ed isolamento, atte a evitare la diffusione dell’infezione.

Dai medici dell’ospedale milanese, giunge notizia che non esiste un reparto solvente preparato per il Coronavirus, ma per ora non arrivano nemmeno smentite sul fatto che effettivamente Briatore sia ricoverato lì, con lo stesso trattamento a cui fu sottoposto in aprile, Guido Bertolaso, per il suo ricovero.

Briatore e quella foto dal letto di ospedale

Tra l’altro, l’imprenditore piemontese, si è reso nelle scorse ore, anche protagonista di una gaffe che non è passata inosservata. Un selfie dal letto di ospedale, di quelli per cui tanto spesso viene criticata la gente comune. Sorridente, con la mascherina abbassata, come se fosse ad un party o ad un evento. Pochi minuti dopo, lo stesso Briatore ha provveduto a rimuovere il selfie da Instagram.

Ecco, la foto che per pochi minuti, aveva pubblicato il settantenne

LEGGI ANCHE>>> Ironia su Briatore, dal covid alla prostatite: di cosa si tratta?

LEGGI ANCHE>>> Covid19, boom di contagi tra i vip: ecco i nomi