Bellanova: “sanatoria risultato importante, restituita dignità agli immigrati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

La regolarizzazione dei migranti “lo considero comunque un risultato importante”. Lo ha detto il ministro Teresa Bellanova.

il ministro bellanova e la sua villa, foto twitter

La sanatoria per gli immigrati voluta e conquistata tra le lacrime dal ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, è sempre al centro di polemiche, e non solo del centrodestra, persino dentro alla maggioranza c’è chi storce il naso.

“Ho dovuto fare una mediazione – spiega la ministra ai microfoni di Elisabetta Fiorito – perché c’erano tante contrarietà fuori dal governo ma soprattutto c’erano delle contrarietà nelle forze che compongono questa maggioranza, c’è chi non voleva assolutamente la regolarizzazione o chi proponeva di fare la regolarizzazione per un mese.

Abbiamo lavorato intensamente anche con il Ministero degli Interni – continua Bellanova – e siamo arrivati ad una mediazione che alla fine ci porta ad avere questo risultato persone, 207mila persone, che erano consegnate alla invisibilità e che non potevano avere un normale e rapporto di lavoro perché non avevano con permesso di soggiorno non era riconosciuta la loro identità, adesso hanno un permesso di soggiorno per lavoro e possono i loro datori di lavoro stipulare un contratto regolare”.

Rispetto a chi lavora in agricoltura, “possono liberarsi dal caporalato e dallo sfruttamento. È molto faticoso e le persone devono avere coraggio noi abbiamo cercato di dare un’opportunità, io credo che sarebbe stato giusto inserire anche i lavoratori dell’edilizia, della logistica e della ristorazione. Purtroppo per le contrapposizioni all’interno della maggioranza non sono riuscita a portarlo a casa ma credo che il risultato sia importante.

Bellanova,anche se ammette che gli insulti non fanno mai piacere, tira avanti. “Va bene così – si sfoga – per me l’importante era dare a queste persone il diritto di vivere in modo dignitoso, di liberarle dai ghetti dove viene vengono ammassati come bestie, dove non viene riconosciuta la loro identità e per quanto riguarda le donne spesso anche il diritto la loro esistenza libera e al rispetto del loro corpo”.

Bellanova: “sanatoria risultato importante” Il centrodestra non è d’accordo

Siamo strapieni di frutta e uva da raccogliere. Ma non c’è nessuno che lo faccia – scrive Libero. Mancano gli stagionali che per decenni hanno lavorato fianco a fianco con gli agricoltori per raccogliere i frutti della terra e garantire l’approvvigionamento a distribuzione e cantine.

Quest’anno arrivano in numero ridottissimo: le restrizioni per il Covid hanno bloccato gli arrivi da Romania e Bulgaria, i due Paesi che, da soli, assicuravano la maggior parte della manodopera necessaria alla raccolta e alla vendemmia.

Ora l’emergenza è drammatica. Ci sono 2 miliardi di chili di mele sugli alberi che aspettano di essere raccolte e nelle vigne i grappoli iniziano a maturare, per una vendemmia che si annuncia prodiga con una produzione di vino made in Italy attorno ai 45 milioni di ettolitri.

La carenza di manodopera certifica di fatto il flop della sanatoria della ministra Teresa Bellanova. Al 31 luglio erano pervenute appena 148.594 domande di regolarizzazione degli immigrati per ottenere il permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Di queste domande soltanto 19.875 riguardavano posizioni lavorative dei comparti agricoltura e pesca.

La Bellanova posta su Twitter la foto di compleanno davanti alla villa in Puglia («Da oggi sono una ragazza di 62 anni. Mi state inondando di messaggi di auguri per il mio compleanno: non posso che dirvi grazie di cuore»), nle frattempo mancano decine di migliaia di stagionali.

Solo in Toscana ne servirebbero subito 5mila per la vendemmia. La Coldiretti chiede di estendere subito i tamponi ai lavoratori nei campi provenienti dall’estero, in modo da evitare la quarantena di due settimane che di fatto blocca i corridoi verdi dai Paesi dell’Europa orientale.

LEGGI ANCHE -> Bellanova lascia l’ospedale e vince: nel Dl agosto soldi per la ristorazione

LEGGI ANCHE -> Sanatoria migranti, Bellanova senza filtri attacca la Meloni: ;sia più umana