Alba Parietti torna in Italia in anticipo per effettuare il tampone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:35

La showgirl Alba Parietti in vacanza nella sua casa a Ibiza, ha deciso di tornare anticipatamente a casa per sottoporsi al tampone. Vuole capire se è positiva o negativa al covid-19.

Alba Parietti
foto facebook Alba Parietti

Alba Parietti vuole fare le cose per bene e non ha nessuna intenzione di prendere sottogamba il coronavirus. Proprio per questo ha deciso di rientrare prima dalla sua dimora ad Ibiza, dove comunque la situazione è stata abbastanza tranquilla.

Si è detta tranquilla, non pensa di averlo contratto, anche perché è risultata immune dopo il test sierologico. Ma da donna saggia e rispettosa delle regole, ha deciso comunque di seguire la prassi riservato a coloro che fanno ritorno dai paesi esteri più a rischio (la Spagna per via di alcuni epicentri piuttosto gravi lo è).

Alba Parietti: “Se sarà tutto ok potrò andare a Courmayeur”

Alba Parietti
Alba Parietti, Fonte: Instagram (screenshot – https://www.instagram.com/albaparietti/?hl=it)

È tornata in Italia molto prima rispetto ai suoi piani, circa 10 giorni d’anticipo. Ha voglia di scoprire immediatamente l’esito del test per capire se potrà continuare a viaggiare o dovrà sottoporsi ad un periodo di quarantena forzato.

Se il risultato dovesse essere negativo andrà immediatamente a Courmayeur ai piedi del Monte Bianco. Lì la situazione è decisamente più tranquilla e non esiste un reale pericolo di contagio. Ciò però non significa che non si devono rispettare le norme anti-covid. Vista la sua lungimiranza continuerà ad utilizzare mascherine, guanti e gel disinfettante.

Ha poi sfruttato il momento per sollecitare anche i suoi followers a seguire tutti i dettami previsti, in modo tale da limitare in parte una possibile seconda ondata. Di seguito il post in cui la Parietti ha spiegato tutta la situazione e si è raccomandata con il suo foltissimo pubblico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Tout Passe, Tout Lasse, Tout Casse #ibiza come feci alla fine di febbraio, torno in anticipo di 10 giorni . E’ giusto così . Tampone e se tutto e’ a posto. Courmayeur dove sara ‘ più facile rispettare le regole . Lo stiamo facendo in tanti . Perché quando si deve bisogna , capire il problema e migliorare tutti i nostri comportamenti. Le vacanze ci hanno fatto dimenticare il peggio. Ma dobbiamo tornare tutti in noi e preoccuparci degli altri , oltre che di noi stessi .. Un esame di coscienza e domandiamoci tutti come aiutare a non diventare veicoli di trasmissione di virus. Chi ha sintomi deve stare attentissimo ma anche gli asintomatici sono pericolosi. Mascherine il più possibile , al chiuso sempre . Aiutiamo i bambini che devono tornare a scuola e tutti noi soprattutto i più fragili rispettiamoli rispettando le regole di distanziamento , igiene e coscienza . Se abbiamo dubbi , abbiamo visto persone che sappiamo essere contagiose quarantena e esami . Aiutiamoci tutti con rispetto e coscienza . E’ dura ma dobbiamo tornare al rispetto più totale delle regole per far sì che la gente si ammali meno possibile , le scuole possano riaprire e Iutuamo così il lavoro e l’economia di tutti

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:

LEGGI ANCHE >>> Alba Parietti senza veli su Instagram: la foto che scalda il web

LEGGI ANCHE >>> Lutto per Alba Parietti, ma il video dal funerale fa discutere