Il virologo contro il Governo: “Navi quarantena? Costose e ideali per virus”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Il virologo Massimo Clementi è critico con la scelta di Lamorgese per l’accoglienza dei migranti. Ricordando l’incubo della Diamond Princess.

getty images

Il virologoil virologo Massimo Clementi, Ordinario di Microbiologia e Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele, ricorda la vicenda Diamond Princess e si dice contrariato dalla scelta del Viminale di ospitare migranti contagiati sulle navi da crociera.

Un passo indietro: sulla Diamond Princess, ancorata al porto di Yokohama per quasi un mese, su circa 3.700 passeggeri 705 sono rimasti contagiati dal virus nonostante tutto scoppiò a causa di pochissimi casi.

Dunque la quarantena ha funzionato? Non molto, sostengono i ricercatori della Umeå University in Svezia: se la Diamond Princess fosse stata evacuata subito i contagi si sarebbero potuti limitare a meno di 80 – almeno secondo i loro modelli matematici.

Se non fosse stata intrapresa nessuna azione a bordo della nave per contenere la diffusione del virus il basic reproduction number (R0, il parametro che davvero conta per capire un’epidemia) sarebbe salito a 14,8 tra il 21 gennaio e il 19 febbraio, che corrisponde a 2.920 persone positive al coronavirus su 3.700 passeggeri.

Considerando che alla fine i contagi sono stati circa 700, l’isolamento e la quarantena a bordo hanno permesso di evitare circa 2300 infezioni, facendo crollare R0 a 1,78.

Tuttavia sulla base dello stesso modello, gli esperti ritengono che se la nave fosse stata evacuata subito il 3 febbraio solo 76 persone sarebbero state contagiate.

Il virologo contro il Governo: “no alle navi quarantena”

No alle navi da crociera utilizzate come “navi-quarantena” per i migranti. Massimo Clementi, prende una netta posizione contro la scelta del Viminale, sottolineando come le navi siano “luoghi ideali per lo sviluppo di epidemie di virus respiratori e intestinali (note alcune epidemie di infezione da norovirus, che hanno impedito a lungo gli sbarchi, in altre situazioni)”.

Il riferimento è alla notizia dell’assegnazione, al termine della procedura di gara bandita dal ministero dei Trasporti, della prima grande nave da destinare alla quarantena dei migranti.

Si tratta di una unità della Compagnia “Grandi Navi Veloci” da 1000 posti, che però saranno 6-700 per vie del necessario distanziamento anti Covid. La nave sarà attrezzata in funzione delle norme anti contagio e dovrebbe entrare in funzione in Sicilia nel giro di qualche giorno. Si sta lavorando, secondo fonti del Viminale, anche per una seconda nave.

Ma il virologo ammonisce sui rischi, ricordando il drammatico precedente della nave Diamond Princess: Gennaro Arma è stato insignito dal Presidente Mattarella con il titolo di Commendatore, per aver gestito con grande coraggio, competenza e umanità una situazione difficilissima.

La nave da crociera Diamond Princess, di cui Arma era comandante, è stata bloccata a lungo con 3000 passeggeri e membri dell’equipaggio nel porto di Yokohama mentre a bordo si era sviluppata una epidemia di Covid-19 con oltre 700 contagiati (e 5 morti)”.

LEGGI ANCHE -> Elena morta in moto per le buche di Roma: vince la mamma, perde la Raggi 

LEGGI ANCHE -> Giorgia Meloni furiosa asfalta un Conte ammutolito: VIDEO virale