Chi l’ha visto: la ricostruzione dell’incidente di Alex Zanardi

Il programma condotto da Federica Sciarelli cercherà di ricostruire gli istanti che hanno preceduto il terribile incidente di Alex Zanardi 

Alex Zanardi incidente grave in handbike: le sue condizioni
Alex Zanardi (fonte foto: GettyImages)

Il momento è di quelli di estrema delicatezza. Ormai da giorni le condizioni di salute di Alex Zanardi stanno tenendo in apprensione la moglie Daniela, il figlio Niccolò l’Italia intera. Il pilota è stato vittima di un brutale incidente mentre era alla guida della sua handbike sulla strada statale 146 all’altezza di Pienza, nei pressi di Siena in Toscana.

Almeno per il momento l’unico indagato è l’autista del camion, che secondo le prime ricostruzioni avrebbe colpito il campione automobilistico. Sono diversi gli aspetti da chiarire per definire in maniera chiara la dinamica, per ora l’unica cosa certa è che le condizioni di Zanardi sono abbastanza gravi (è ancora ricoverato in terapia intensiva, in coma farmacologico presso il policlinico Santa Maria alla Scotte di Siena).

A tal proposito secondo l’ultimo bollettino medico reso noto il quadro neurologico è rimasto inviato (e purtroppo non è positivo). Stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici. Per questi motivi è intubato, ventilato e sedato e lo sarà per circa un’altra settimana, quando si valuterà l’ipotesi della riduzione sedo-analgesica. La prognosi rimane riservata, ma non potrebbe essere diversamente visto lo stato dei fatti.

Alex Zanardi: cosa è successo prima del terribile impatto?

Alex Zanardi incidente grave in handbike: le sue condizioni
Alex Zanardi (fonte foto: GettyImages)

Il noto programma televisivo “Chi l’ha visto?” tenterà di ricostruire cosa è realmente accaduto durante il pomeriggio del 19 giugno 2020. Naturalmente si attendono novità ufficiali da parte degli inquirenti che con meticolosità stanno seguendo la vicenda.

Per ora oltre a sperare che il quadro clinico del pilota bolognese possa migliorare, ci sono alcuni punti in sospeso che meritano una doverosa analisi. In primis bisogna capire perché in quel tratto era consentito il transito di mezzi. Inoltre si cercano riscontri sul possibile utilizzo del cellulare da parte di Zanardi, che in questo modo avrebbe perso il controllo del suo veicolo e sarebbe finito in strada.

Chissà se la trasmissione di Rai Tre sarà in grado di svelare ulteriori retroscena e a capire il perché dell’ennesimo episodio sfortunato della vita di Zanardi. 

LEGGI ANCHE >>> Alex Zanardi, il figlio: “io questa mano non la lascio”

LEGGI ANCHE >>> Alex Zanardi, il messaggio di Niccolò: “Forza papà”

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base