Toto Cotugno: “Grazie ad Al Bano sono ancora vivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:52

Toto Cotugno nel salotto di Verissimo ha raccontato della sua malattia e dell’aiuto che Al Bano gli ha fornito per vincere il suo male.

Toto Cotugno e Al Bano (fonte gettyimages)
Toto Cotugno e Al Bano (fonte gettyimages)

Il cantante ha rivelato alla Toffanin un grande particolare della sua vita di qualche anno fa. Dopo gli innumerevoli successi avuti nel corso della sua lunga carriera, Cotugno ha dovuto affrontare un male più grande di lui: un tumore.

La notizia ovviamente ha lasciato di sasso non solo lui, ma anche tutta la sua famiglia.

Ma come ha dichiarato a Silvia grazie ad Al Bano è riuscito a superare la malattia.

Infatti il cantante pugliese gli ha fatto conoscere il medico che gli ha salvato la vita.

Grazie all’operazione subita, Toto è riuscito a vincere il tumore e a tornare alla sua vita di prima tra concerti e nuove canzoni.

Toto Cotugno a Verissimo: “Grazie ad Al Bano sono vivo”

Toto Cotugno (fonte gettyimages)
Toto Cotugno (fonte gettyimages)

Insomma Toto dopo tutti i successi musicale che ha raggiunto nella sua vita, tra la vincita del Festival di Sanremo e l’Eurosong, ha affrontato una grande battaglia.

Qualche anno fa l’artista ha scoperto di avere un tumore alla prostata.

Ovviamente la notizia ha scombussolato tutta la famiglia, impietrita dalle conseguenze che la malattia avrebbe portato al cantante.

Ma come ha raccontato alla Toffanin grazie ad Al Bano è ancora vivo ed è riuscito a superrae brillantemente l’operazione.

Il cantante pugliese lo ha messo in contatto con l’ospedale San Raffale e in particolare con un certo dottore Rigatti che lo ha operato.

Le sue condizioni purtroppo erano molto gravi perché come ha detto, il tumore era maligno e dalla prostata si era diffuso nei reni.

Per evitare che si propagasse maggiormente, il chirurgo gli ha dovuto asportare un rene.

Adesso però il cantante si sente molto bene e di nuovo in forze.

L’unica conseguenza che ha subito dall’intervento è il non riuscire a stare in piedi e camminare per lungo tempo.

A causa di ciò durante i suoi lunghi concerti che di norma durano tra le due e le tre ore ha necessità di sedersi, perciò accanto a sé mette una sediolina per poter riposare

LEGGI ANCHE >>> Al Bano e Romina Power ancora insieme: la Lecciso dice la sua

LEGGI ANCHE >>> Al Bano, grave lutto per il cantante: “È morto per coronavirus”