Sondaggi: l’Italia ama Conte, Salvini terzo, ultimo Renzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:22

Sondaggi, Conte è ancora il leader politico più amato dagli italiani ma il suo partito è superato da Fratelli d’Italia. Salvini al terzo postoma la Lega è prima.

Il premier Giuseppe Conte (fonte foto: GettyImages)

L’Italia ama Conte ma meno il suo partito. Secondo l’ultimo sondaggio Ipsos il presidente del Consiglio è ancora il leader politico più amato dagli italiani, con un consenso di 63 punti, con margini di crescita. Complessivamente è un momento positivo per l’intero governo, che risulta in crescita di 58 punti (+3).

Gli altri leader: al secondo posto, a pari merito, ci sono la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e il ministro della Salute Roberto Speranza con 36 punti, seguiti dal segretario della Lega Matteo Salvini (34).

Quarto il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini (33), seguono il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (26), la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova (26), il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti (24), il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (22), il segretario reggente del M5s Vito Crimi (21) e il leader di Italia viva Matteo Renzi (13).

Sondaggi: i partiti, Meloni supera i 5 stelle

Giorgia Meloni è riuscita a superare il Movimento 5 stelle. Secondo l’ultimo sondaggio Ipsos, se si andasse a votare oggi, la Lega sarebbe sempre il primo patito con 24,2 punti, seguita da Pd (21,8), FdI (16,9), M5s (16,2), Fi (7), e Iv (2,6).

Dunque secondo il sondaggio i Cinque Stelle non capitalizzerebbero i consensi verso il governo, al contrario del Pd, anche per la scarsa compattezza interna. Sul versante dell’opposizione, il ritorno in piazza, con la manifestazione del 2 giugno organizzata dal centrodestra, sembrerebbe premiare soprattutto FdI.

Secondo Ipsos gli italiani sono a favore della trattativa che il governo sta portando avanti con l’Ue, e ritengono stia andando nella giusta direzione, con la proposta del Recovery fund, avanzata dalla Commissione Ue.

Divise invece le opinioni sull’uso del Mes, il Fondo salva stati. Tra le priorità di intervento, i cittadini vedono invece al primo posto il taglio delle tasse, poi i sussidi e gli aiuti alle categorie e alle fasce più danneggiate (per esempio il Reddito d’emergenza), il rafforzamento della Sanità, finanziamenti a fondo perduto e taglio delle tasse alle imprese.

Sale leggermente il livello di fiducia nell’Unione europea, anche se il clima permane complessivamente negativo.

LEGGI ANCHE -> Matteo Salvini salvato dalla polizia a Napoli: Non ti vogliamo

LEGGI ANCHE -> Meloni, polemiche 2 giugno: scordano 25 aprile e Silvia Romano