Adele, dieta Sirt: come funziona la dieta che ha trasformato la cantante

La dieta Sirt è il regime alimentare che Adele ha usato in questi mesi per perdere peso. Ma in cosa consiste e quali sono gli alimenti da mangiare?

Adele (fonte Instagram @adele)
Adele (fonte Instagram @adele)

La trasformazione di Adele non è passata inosservata. A quanto pare la cantante con il nuovo regime alimentare seguito ha perso più di 30 chili.

Il nome della dieta in questione è Sirt e si può facilmente reperire leggendo un libro scritto da sue nutrizionisti Aidan Goggins e Glenn Matten. I due hanno lavorato nelle migliori cliniche sia di Irlanda sia della Gran Bretagna e grazie al successo del dimagrimento di Adele hanno ottenuto una fama internazionale. Ma c’è da dire che l’artista non è la prima a fare uso di questa dieta. Anche la sorella di Kate Middleton, Pippa Middleton, l’ha utilizzata per perdere peso velocemente.

Ma in cosa funziona e quali sono i cibi che si possono mangiare?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – DIETA ANTICOLESTEROLO: ECCO GLI ALIMENTI CHE LO TENGONO A BADA

Dieta Sirt Adele: ecco il piano alimentare seguito dalla cantante per perdere peso

Dieta Sirt (fonte Instagram @fit_fighterka)
Dieta Sirt (fonte Instagram @fit_fighterka)

La dieta ha un principio molto semplice: si basa su un gruppo di geni, le sirtuine che agiscono sul metabolismo. Queste hanno la capacità di bruciare grassi, regolare l’umore e i meccanismi della longevità.

I cibi che fanno parte della dieta Sirt agiscono sul cervello, contribuendo a moderare l’appetito. E inoltre al suo interno non ci sono digiuni massacranti. Anzi il suo obiettivo è quello di far mangiare cibi che agiscono sul metabolismo.

Ma quali sono questi cibi? Niente di più semplice perché molti di questi fanno già parte della nostra dieta quotidiana. Come ad esempio l’olio extravergine d’oliva, il cioccolato fondente, il vino rosso e anche il the e il caffé. A questi si aggiungono fragole, mirtilli, noci, grano saraceno, peperoncino, cavolo, radicchio, cipolla rossa e rucola.

Inoltre la dieta si divide in due fasi. La prima fase che dura sette giorni è la più dura da affrontare. Infatti per i primi tre giorni è consentito un solo pasto solido e bere solo cibi liquidi come succhi di frutta e di verdure. In questo modo il corpo subisce uno schock, in quanto si assumono solo mille calorie. Negli altri quattro giorni le calorie salgono a 1500 e sono previsti oltre a cibi liquidi, anche due pasti solidi al giorno. Già solo nella prima settimana è possibile perdere 3 chili. Successivamente si entra in una seconda fase che è composta da 14 giorni, dove c’è un’alternanza tra cibi solidi e liquidi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – DIETA RICCA DI VITAMINA D: PERDI PESO E RAFFORZI IL CUORE

Ovviamente il tutto deve essere accompagnato anche da una sana attività sportiva. Dunque non resta che comprare il libro e vedere se è si ottengono gli stessi effetti di Adele!

Adele, come ha fatto a perdere 30 chili con la dieta Sirt