Galeazzi di Milano: una radiografia al torace per scoprire gli asintomatici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:39

Con una radiografia al torace si potrebbe scoprire chi è affetto dal virus Covid, anche se asintomatico. La scoperta all’Università di Milanotorace radiografia

Una “semplice” radiografia al torace può rivelare se una persona è affetta o meno da Coronavirus. Ci sono ancora moltissime persone in giro, ignare di essere portatrici del virus, perché asintomatiche.

Un team di ricercatori dell’Irccs Galeazzi e dell’Università Statale di Milano ha fatto questa importante scoperta, dopo un’attenta indagine su alcuni pazienti del primo focolaio italiano, quello di Codogno.

L’indagine rivela che una zona ampiamente interessata dal contagio di questo particolare virus, è proprio quella polmonare. La compromissione della zona polmonare, interessa, secondo la nuova scoperta, anche i soggetti asintomatici o poco sintomatiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: CORONAVIRUS: VACCINO ENTRO DICEMBRE? LA RISPOSTA DA OXFORD E POMEZIA

Cosa svela la radiografia nelle persone asintomatiche

Galeazzi di Milano: una radiografia al torace per scoprire gli asintomatici
Fonte foto: (Getty Images)

Il responsabile dell’Unità di Radiologia diagnostica e interventistica al Galeazzi, Luca Maria Sconfienza, ha così spiegato: “I pazienti che richiedevano la Rx non riferivano particolari malesseri oppure solo sintomi piuttosto vaghi, come febbricola (sotto 37,5°C) e avvisaglie parainfluenzali, ma nessuno manifestava chiari sintomi da Covid”. Più del 50% di loro però, presentavano tramite radiografia, una polmonite interstiziale bilaterale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: CORONAVIRUS, BEVONO CANDEGGINA E DISINFETTANTE COME ANTIDOTO: RICOVERATI

Esattamente si parla di 100 radiografie su 170, quindi il 60% circa, quelle che sono state trovate in condizioni di sospetto Covid-19. L’altissima diffusione del virus nell’area del lodigiano, ha così aperto alla disposizione di un numero così ampio di radiografie richieste. Al termine del periodo di quarantena, disposto per 11 comuni nella primissima Fase 1, un centro di radiologia della zona di Codogno, ha registrato “un’alta e anomala richiesta di radiografie al torace da parte della popolazione”, tutti i pazienti provenivano appunto da un’area ad altissimo rischio di contagio.

Da qui, gli studi condotti e l’importante scoperta, che potrà aiutare in futuro ad accorgersi anche di pazienti con sintomi lievi o direttamente asintomatici, come lo sono per esempio, l’attaccante della Juventus, Paulo Dybala e la fidanzata, la giovanissima e splendida, Oriana Sabatini. E loro due non sono gli unici tra sportivi e personaggi dello spettacolo a non avere sintomi ma a sapere di essere affetti dal virus.