Scrive alla mamma: “Non ti lascio sola” e mantiene la promessa battendo il Covid

Una bellissima notizia, quella che ci giunge da Cremona. Il diciottenne ricoverato per Coronavirus, non ha più bisogno dei tubi e tornerà a casa

Scrive alla mamma: "Non ti lascio sola" e mantiene la promessa battendo il Covid
Fonte foto: (Getty Images)

Una storia a dir poco commovente, quella che ci giunge dalla Lombardia, dove il Coronavirus, ha letteralmente piegato una regione, mietendo tantissime vittime di tutte le età. Per fortuna però, il diciottenne che era stato ricoverato proprio a causa del virus, sta meglio.

Mattia, ha appena diciotto anni, ma il Covid-19 non lo aveva risparmiato. Dopo quindici giorni di lotta però, ha fatto esultare medici, infermieri ed un po’ tutto il Paese che tifava per lui. Mattia oggi, non ha più bisogno dei tubi per l’ossigeno e le sue condizioni stanno migliorando.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: EROS RAMAZZOTTI, APPELLO E PAROLE DA BRIVIDI: “INSIEME CE LA FAREMO”

Estubato il diciottenne ricoverato a Cremona: la storia strappalacrime

Scrive alla mamma: "Non ti lascio sola" e mantiene la promessa battendo il Covid
Fonte foto: (Getty Images)

Arriva direttamente dalla città natale della blogger tanto impegnata con le donazioni di questo periodo, Chiara Ferragni, una bellissima notizia, in questo cupo periodo, legato al Coronavirus. Dopo quindici giorni di dure lotte infatti, Mattia ce l’ha fatta e per lui, non c’è più bisogno di aiuto artificiale. Il diciottenne lombardo, aveva dimostrato di avere tantissima forza, quando prima di entrare in ospedale, scrisse un messaggio a sua madre: Stai tranquilla, non ti lascio sola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: CORONAVIRUS, Sì DEL VIMINALE A CAMMINATE GENITORI-FIGLI

Un’altra storia commovente legata al rapporto genitori-figli, quindi, dopo quella del medico che non ha potuto abbracciare suo figlio, per poi accasciarsi a piangere. Ombretta, la mamma del giovane Mattia, avrà sicuramente pianto, ma di gioia, quando ha saputo che suo figlio era fuori pericolo, prima di raccontarlo ai reporter del Corriere della Sera, che hanno poi divulgato la bella notizia. La mamma del diciottenne, era intenta, mentre raccontava del messaggio ricevuto, a preparare per il figlio una borsa con dei vestiti puliti, da mandare in ospedale. Queste, le parole di Ombretta al quotidiano: “Sono senza parole, la notizia più bella è arrivata. Dall’Ospedale mi hanno detto che mio figlio è diventato il figlio di tutti. Mi aveva fatto una promessa, quella che non mi avrebbe lasciato sola, e l’ha rispettata”.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo