Whatsapp, il nuovo aggiornamento per proteggere gli utenti da questo pericolo

Grazie ad un innovativo strumento in fase di sperimentazione, sarà possibile riconoscere le false notizie che spesso circolano su whatsapp

Whatsapp, fake news
WhatsApp (Fonte foto: Getty Images)

Whatsapp è sempre all’avanguardia e lavora costantemente per garantire ai suoi fruitori strumenti all’avanguardia per poter interagire meglio con amici e parenti. Tra le ultime innovazioni messe in cantiere, c’è quella dell’autodistruzione dei messaggi dopo un periodo di tempo prestabilito. Al momento però vista la fase di stallo dovuta all’emergenza coronavius, non si possono azzardare ipotesi circa l’uscita di questo nuovo updgrade (probabile che accada nel 2021).

Nel frattempo all’orizzonte c’è una novità che potrebbe essere molto interessante e soprattutto utile a combattere il sempre più diffuso fenomeno delle fake news. Di cosa si tratta nello specifico? La piattaforma di messaggistica istantanea, ha deciso di collaborare con Google per cercare di far circolare il meno possibile le cosiddette notizie “bufala”.

LEGGI ANCHE -> WHATSAPP – CORONAVIRUS: NON CREDETE A QUESTE BUFALE NEI MESSAGGI VOCALI 

Whatsapp, ecco come funzione “Cerca i messaggi sul web”

Whatsapp
Icona di WhatsApp (Fonte foto: tecnoandroid.it)

Ad esempio, quando si riceve un messaggio inoltrato con una certa frequenza, l’applicazione verde consente la ricerca immediata su Google. Infatti vicino al messaggio  appena ricevuto, compare una lente d’ingrandimento che consente di poter appurare seduta stante la veridicità dell’informazione.

LEGGI ANCHE -> WHATSAPP, IL MESSAGGIO TRUFFA DA NON CLICCARE ASSOLUTAMENTE

In via del tutto provvisoria il nuovo strumento di supporto si chiama “Search Messages On Web” che tradotto in italiano significa “Cerca i messaggi sul web”. Cliccando sull’icona è possibile ricercare il significato del testo sul motore di ricerca più celebre ed utilizzato. A quel punto è possibile comparare la news con i risultati ottenuti e capire se ci trovi dinanzi ad un falso o meno.

Dunque, un’ulteriore testimonianza di come la piattaforma sia impegnata in maniera costante nella lotta contro l’informazione priva di alcun fondamento giornalistico. Per ora però non è possibile ipotizzare il lancio dell’aggiornamento, ma non è da escludere che nel giro di poco tempo “cerca i messaggi su web” possa affiancare il blocco all’inoltro compulsivo dei messaggi e le relativa possibilità di effettuare segnalazioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base