Coronavirus, quarantena: ecco i consigli del nutrizionista

Intervenuto ai microfoni di Mattino Cinque, il nutrizionista Nicola Sorrentino consiglia quali alimenti consumare per rafforzare le difese immunitarie e tenere sotto controllo il peso in questo periodo di quarantena

dieta
Alimenti sani (fonte foto: pixabay)

Nella trasmissione condotta da Francesco Vecchi su Canale 5, ha parlato il nutrizionista Nicola Sorrentino, che dato consigli utili per mangiare sano in questo difficile momento di isolamento domiciliare.

Fare movimento restando chiusi in casa potrebbe essere difficile per alcune persone. Un po’ la noia, un po’ lo stress, sicuramente in questo momento ci dedichiamo di più alla cucina, con il rischio di assumere una dieta scorretta, prendendo inevitabilmente peso.

Ecco i consigli del nutrizionista per vivere al meglio la quarantena, mangiando sano ed equilibrato. Inizialmente, è assolutamente importante consumare 5 porzioni di frutta e verdura ogni giorno. Questi sono alimenti ricchi di vitamine, di minerali, di fibre e anti ossidanti che migliorano le nostre difese immunitarie.

Un errore che si commette spesso è quello di eliminare i carboidrati, ma essi sono essenziali per un necessario apporto energetico. Sono preferibili quelli integrali perché tengono sotto controllo la velocità del rialzo della glicemia. Quindi via libera per pasta, riso e pane integrali.

Il nutrizionista consiglia, poi, di scegliere le proteine di facile digestione, magre: pesci a spina soprattutto. Senza dimenticare i legumi. Cosa c’è di meglio di una sfiziosa pasta e fagioli o di una pasta e lenticchie? Questi sono piatti sani e completi, ai quali va aggiunto poco olio extravergine di oliva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Dieta del magnesio: perdi fino a 7 kg in 1 mese, rafforzando cuore e ossa

Ecco alcuni consigli sfiziosi del nutrizionista per non privarsi del piacere di mangiare, mantenendo sotto controllo il peso

colazione
Cereali, Fonte: Pixabay

Nicola Sorrentino, il nutrizionista, ha tenuto a sottolineare l’importanza della dieta mediterranea, un regime alimentare che in molte parti del mondo cercano di emulare. Infatti, questa dieta aiuta la proliferazione dei “linfociti t”, ovvero quelle cellule che stimolano il nostro sistema immunitario con una azione antiossidante, contribuendo a tenere sotto controllo il peso e aumentando le difese immunitarie.

La frutta secca a guscio è un alimento di vitale importanza, in quanto ha eccezionali qualità nell’apporto energetico e sono uno stuzzicante snack che si può mangiare a metà mattina o a merenda. 10 mandorle o 15 pistacchi ci gratificano e ci fanno arrivare al pasto meno affamati.

Per combattere gli attacchi di fame, il nutrizionista ha trovato un’idea molto originale: sostituire i fiori a centro tavola con un vassoio di pinzimonio. In questo modo si possono sgranocchiare carote, sedano o finocchi e combattere i morsi della fame. Sono questi snack sani e non calorici, molto meglio di patatine, merendine o simili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Dieta e alimenti: ecco cosa possiamo consumare senza ingrassare

Per concludere, Nicola Sorrentino, ha suggerito un’idea deliziosa per non privarsi del piacere di gustarsi un bel dolce. Si prende la vaschetta del ghiaccio e si versa dello yogurt, mettendo in ogni quadratino una goccia di stevia (un dolcificante naturale che non fa male), copriamolo di cannella e lo mettiamo in frigo. Cosi si possono mangiare dei gelatini sani e con poche calorie.

Sorrentino ha poi fatto una doverosa precisazione: l’alimentazione può aiutare a migliorare le nostre difese immunitarie ma certamente non cura il coronavirus.