Salute cani: quanto è pericoloso e cosa comporta la tintura del pelo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Purtroppo è una moda molto diffusa, quella di tingere il pelo dei cani, ma è anche molto pericolosa per loro: ecco perché

Salute cani: quanto è pericoloso e cosa comporta la tintura del pelo
Fonte foto: (imieianimali.it)

Tra le più bizzarre mode degli ultimi tempi, l’uomo ne ha inventata una che fa male ai propri animali domestici. Di moda infatti, è diventato il colorare il pelo ai propri cani, ma questo ha effetti tutt’altro che innocui.

Ci sono varie ragioni per cui sarebbe meglio non farlo, se non si vuole arrecare danno al proprio animale da compagnia, vediamo quali e perché.

LEGGI ANCHE: CANE ASPETTA LA PADRONA PER ANNI: IL MOMENTO È EMOZIONANTE – VIDEO

LEGGI ANCHE: MARIO E GWEN: LA SPLENDIDA STORIA DI AMICIZIA TRA UN’OCA E UN CANE – VIDEO

Colorare il pelo ai cani: i motivi per non farlo

Salute cani: quanto è pericoloso e cosa comporta la tintura del pelo
Fonte foto: (focus.it)

Ogni giorno, gli esperti ci indicano nuove cose da sapere sui nostri compagni più fidati: i cani. Nuove scoperte vengono effettuate sui loro comportamenti, come il messaggio da non sottovalutare sul perché ci seguano in bagno. Ma ci sono cose che, se non prese in considerazione, potrebbero davvero danneggiare la salute e l’umore dei nostri cani.

Ci sono principalmente, quattro motivi per cui non è consigliabile tingere il pelo ai cani, come molti padroni fanno per un vezzo abbastanza personale. Innanzitutto, le tinture possono provocare delle allergie molto fastidiose ai nostri piccoli amici. Ci sono in commercio, anche tinture anallergiche, ma in alcuni soggetti particolarmente predisposti, potrebbero comunque causare irritazioni. Meglio chiedere se il nostro cane è particolarmente soggetto ad allergie ed è assolutamente vietato tingerlo se si tratta di un cucciolo. Le conseguenze: irritazioni e rossori, pruriti e gonfiori.

Inoltre il nostro cane potrebbe avvertire un cambio del proprio odore, e questa è una cosa che noi stesso potremmo notare. Quando laviamo il nostro cane ad esempio, sentiamo il suo profumo, ma quest’ultimo cambierebbe qualora usassimo delle tinture sul suo pelo. Inoltre il cane stesso, avrebbe difficoltà a ‘stringere nuove amicizie’ con i suoi simili, perché loro non ne avvertirebbero il vero odore. Inoltre, irritazioni e intossicazioni potrebbero colpire il nostro animale, non solo con l’assorbimento del colore nel pelo, ma anche, cosa più pericolosa, con una semplice leccatine che il cane potrebbe effettuare su se stesso, ingerendo i prodotti che abbiamo usato per colorarlo. Infine, c’è una componente da tenere in considerazione: la sua insofferenza. Sì, perché all’atto stesso di voler applicare sul povero cagnolino il colore, a quest’ultimo verrebbe chiesto di stare fermo anche per un’ora, tra le fasi varie della lavorazione. Insomma, tutta questa sofferenza solo per un vezzo, non dovrebbe valerne la pena.