Latte di soia per vegani e non solo: la bevanda che abbassa il colesterolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:10

Il latte di soia è ormai sempre più utilizzato nella nostra dieta alimentare quotidiana, ma spesso non ne conosciamo tutti i benefici: ecco perché abbassa il colesterolo

Latte di soia per vegani e non solo: la bevanda che abbassa il colesterolo
Latte di soia, Fonte: Pixabay (https://pixabay.com/it/photos/latte-di-soia-soia-organici-seme-2263942/)

Il latte di soia è sempre più utilizzato nella nostra cucina e all’interno della dieta alimentare di tutti i giorni. Spesso, però, non conosciamo i suoi tantissimi benefici e le sue tante proprietà: ecco perché abbassa il colesterolo cattivo.

Spesso, nei bar più forniti e non solo, il latte in questione è sempre più venduto sia per l’aumento dei vegani in Italia, ma anche per le diverse persone che soffrono di intolleranza al lattosio.

La soia, come tutti sicuramente ormai sapranno, viene utilizzata anche per preparare i diversi formaggi vegan, come il tofu, e per i diversi prodotti senza ingredienti di origine animale.

Il latte in questione è ricco di amminoacidi ed è indicato per una dieta ipocalorica in quanto le sue calorie di aggirano intorno alle 54 ogni 100 gr di prodotto.

All’interno del latte di soia non vi è presente colesterolo ed è inoltre capace di abbassare il colesterolo LDL.

LEGGI ANCHE–> Cannella, benefici e proprietà: se usata così aiuta il cuore

Latte di soia, benefici e proprietà: la bevanda che abbassa il colesterolo cattivo

Latte di soia per vegani e non solo: la bevanda che abbassa il colesterolo
Yogurt di soia, Fonte: Pixabay (https://pixabay.com/it/photos/prima-colazione-vegan-sano-mangiare-1575063/)

Oltre alle tantissime proprietà e ai molti effetti benefici riportati nel paragrafo precedente, il latte di soia è molto utilizzato da chi, per scelta etica, alimentare o di salute, ha deciso di dire addio ai tanti prodotti di origine animale.

La bevanda in questione, come detto, è un grandissimo alleato per chi è intollerante al lattosio in quanto al suo interno non vi sono le proteine del latte che provocano la fastidiosa e invalidante intolleranza.

Molto ricca di proteine, la bevanda vegetale in questione contiene al suo interno le vitamine A, E, B e un elevato quantitativo di minerali e fibre.

Alcuni ricercatori e studiosi sono riusciti a provare che la bevanda vegetale aiuta la flora intestinale riequilibrandola, migliora la digestione e diminuisce il reflusso gastrico.

Questa bevanda, inoltre, può essere acquistata anche al supermercato con l’aggiunta di Calcio. Il calcio, come tutti ormai già sanno, è un ottimo alleato per combattere l’osteoporosi e per rinforzare le ossa.

LEGGI ANCHE–> Vitamina C: usata così migliora la tua performance

Chi deve evitarlo? Bisogna evitare la bevanda in questione se si soffre di calcoli renali in quanto gli ossalati presenti all’interno non aiutano l’espulsione e ne favoriscono l’insorgenza.