Nominati i nuovi ministri per l’Istruzione e per l’Università

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07

Durante la conferenza stampa di fine anno a Villa Madama, Giuseppe Conte fa sapere che il ministero dell’istruzione verrà sdoppiato: Azzolina alla Scuola e Manfredi all’Università. Chi sono i due nuovi ministri

Giuseppe Conte nomina i nuovi Ministri
Giuseppe Conte (Getty Images)

Dopo le dimissioni del Ministro dell’Istruzione Fioravanti, oggi Giuseppe Conte annuncia due distinti incarichi, uno per il mondo della Scuola e l’altro per quello dell’Università.

“Sono orgoglioso di aver raggiunto gli obiettivi prefissati e siamo andati oltre“, esordisce così Conte alla conferenza stampa di fine anno a Villa Madama. In nomi dei due nuovi ministri sono Lucia Azzolina che sarà Ministro dell’Istruzione con delega alla Scuola e Gaetano Manfredi, cui viene assegnato il Ministero dell’Università e della Ricerca.

Dopo aver annunciato i due ministeri, il Presidente Conte ringrazia il Ministro Fieramonti: “Abbiamo la necessità di rilanciare il comparto delle Università. Non è vero che non abbiamo compiuto passi avanti, penso alla Agenzia nazionale delle Ricerche. Ora occorre fare qualche sforzo in più, penso a aumentare i fondi sul diritto alla studio. Sono convinto che la cosa migliore per potenziare il settore sia separare la Scuola dall’Università. Questi primi giorni e poco più del nuovo governo siamo stati costretti a correre i cento metri, è stato uno sprint ad ostacoli per mettere il paese in sicurezza, occorreva una manovra seria e responsabile, avevamo il compito di recuperare 23 miliardi per disinnescare l’Iva. Fin qui è stata una corsa ad ostacoli, ma adesso abbiamo di fronte una maratona che durerà tre anni“.
Conte considera necessario intervenire sulle famiglie e sull’istruzione dei loro piccoli. Il Presidente poi elenca alcune delle priorità necessarie a rilanciare l’azione di governo: la riforma della burocrazia, che, dice “scontenterà molti”, nuove assunzioni nel pubblico impiego, “serve rinnovo e più competenze digitali” e il piano dell’innovazione.

LEGGI ANCHE: Bonus latte artificiale approvato: fino a 400 euro l’anno

Nominati i nuovi Ministri per l’Istruzione e per l’Università Chi sono Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi

Manfredi e Azzolina
Ministri Gaetano Mandredi e Lucia Azzolina (Facebook)

Lucia Azzolina, la nuova Ministra dell’Istruzione e della Scuola è l’attuale sottosegretaria che appartiene al Movimento 5 Stelle, mentre il nuovo Ministro dell’Università e delle Ricerca, Gaetano Manfredi, è l’attuale rettore dell’Università più prestigiosa del Sud, la Federico II di Napoli.

LEGGI ANCHE: Reddito di cittadinanza più elevato per i single. Ecco perché

Lucia Azzolina, 37 anni, è laureata in Filosofia e Giurisprudenza, ha un passato da insegnante di sostegno nelle scuole superiori ed era attiva nel sindacato ANIEF. Ha fatto il suo ingresso in politica nel 2018 quando è stata eletta alla Camera dei Deputati con il Movimento 5 stelle. Recentemente è stata protagonista di una polemica relativa alla sua partecipazione la scorsa estate ad un concorso per diventare dirigente scolastico, con un potenziale conflitto di interessi giacché la Azzolini all’epoca era deputata e membro della Commissione Cultura e Ricerca.

Gaetano Manfredi, 55 anni, è rettore dell’università degli Studi di Napoli dal 2014. Ingegnere e docente presso la stessa Università per molti anni del corso di Tecnica delle Costruzioni, al momento Manfredi è presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI).