Sparatoria in un negozio , è una strage

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:06

Folle sparatoria in un negozio nella periferia di New York, sei le vittime tra cui un poliziotto. Morti anche i due sospettati che ricercava la polizia

Sparatoria in un negozio , è una strage
Fonte foto: (Getty Images)

Finisce in tragedia, la sparatoria nata alle porte di New York. Nemmeno ventiquattro ore dopo, la strage dell’Ostrava City Hospital, un altro conflitto a fuoco, stavolta negli Stati Uniti.

Ancora incerte le cause del primo inseguimento, forse un’operazione anti droga, che avrebbe portato una coppia a chiudersi in un negozio, per poi aprire il fuoco. Sei, le vittime in totale.

Leggi anche: Ylenia Carrisi: la verità del suo ritrovamento. La donna uccisa era Susanne

Sparatoria in un negozio a New York: ci sono sei morti

Sparatoria in un negozio , è una strage
New York. Fonte foto: (Getty Images)

Strage nella periferia di New York, nel New Jersey. A Jersey City, una sparatoria in un negozio ha tolto la vita a sei persone. I due sospettati, un uomo ed una donna, sarebbero stati ricercati dalla polizia, per motivi ancora ignoti, qualcuno parla di operazione anti droga, ma le notizie non sono certe. I due, sarebbero stati avvistati dagli agenti in un cimitero, all’interno di un furgone della U-Haul, azienda di traslochi. Forse, i due erano addirittura coinvolti in un omicidio ed è per questo che la polizia statunitense dava loro la caccia.

Dopo un primo scontro i due sono scappati raggiungendo una zona non molto distante da Manhattan, separata da loro, solo dal fiume Hudson. I killer si sono rifugiati in un negozio kosher iniziando a sparare all’impazzata e costringendo anche l’impiego di forze speciali. Dopo essersi barricati, l’uomo e la donna di cui ancora non si conosce l’identità, hanno iniziato a sparare verso la strada dalle finestre del locale, mettendo in pericolo anche i passanti. Tra loro, il rischio per tanti studenti di una scuola cattolica che si trova a pochi passi, per fortuna i ragazzi hanno avuto il tempo di ricevere la notizia e di chiudersi nell’edificio, dove sono rimasti per alcune ore per motivi di sicurezza. Alla fine, il bilancio è di sei vittime, tra cui i due sospettati ed un poliziotto. A morire, anche tre clienti del negozio.

Leggi anche: Incidente sulla A4: un morto carbonizzato