“Io non avrei mai perdonato Erika De Nardo”

Un noto personaggio della Rai si è schierato apertamente contro Erika De Nardo, autrice del delitto di Novi Ligure nel 2001 insieme all’ex fidanzato Omar Favaro

Erika De Nardo
Matrimonio Erika De Nardo, la reazione dell’ex sindaco di Novi Ligure (Fonte: huffingtonpost.it)

In questi ultimi giorni è tornata prepotentemente in auge la storia di Erika ed Omar, autori del macabro delitto di Novi Ligure nel febbraio del 2001. Grazie alla complicità del ragazzo, l’allora sedicenne Erika sferrò quasi 100 coltellate totali alla madre Susi Cassini e al fratellino Gianluca De Nardo di 11 anni.

Dopo i primi giorni in cui la ragazza aveva dichiarato che a compiere l’efferato gesto era stato un gruppo di criminali piombati nella loro abitazione di Novi Ligure, è poi venuta a galla la verità. In città però si era diffusa la voce che dietro al duplice omicidio ci fossero un gruppo di albanesi riconducibili alla criminalità organizzata. Per questo i novesi ancora oggi non vogliono ricordare quei momenti di terrore.

Leggi anche -> Erika de Nardo si sposa, a Novi Ligure reagiscono così

Maria Teresa Ruta: “Da madre non avrei mai perdonato Erika”

Maria Teresa Ruta condanna Erika De Nardo
Maria Teresa Ruta: “Non avrei mai perdonato Erika De Nardo”

A 18 anni di distanza dall’accaduto Erika ha scontato la sua pena (è uscita dal carcere nel 2011) e dopo vari anni in una comunità di recupero, si è rifatta una vita e si è sposata. A dichiarare l’evento è stato Don Antonio Mazzi, che ha seguito la ragazza nel suo percorso riabilitativo.

Nel frattempo però le polemiche impazzano e dopo quelle piuttosto velate dell’ex sindaco di Novi Ligure Marco Lovelli, sono arrivate quelle più schiette e dirette di Maria Teresa Ruta. La storica conduttrice della Rai intervenuta a Storie Italiane, trasmissione condotta da Eleonora Daniele ha detto la sua a riguardo. Si è detta incredula di come il padre sia riuscita a perdonarla e al tempo stesso ha dichiarato che al posto suo non sarebbe riuscita a fare lo stesso.

Un punto di vista più che lecito, come può esserlo anche quello del padre della ragazza, che dopo aver perso una buona parte della sua famiglia, avrà pensato di tenersi stretto la figlia, a prescindere da ciò che ha fatto.

Leggi anche -> Strage Novi Ligure , la nuova vita di Erika De Nardo