Danimarca chiede all’UE di vietare la vendita di auto a combustibile entro il 2040

La proposta è stata presentata alla Commissione Europea. Insieme alla Danimarca, altri 10 stati membri sono pronti ad appoggiare al provvedimento

Danimarca
Danimarca chiede all’UE stop vendita auto a combustibile

I paesi del Nord Europa hanno da sempre uno sguardo innovativo, proiettato al futuro e ai problemi da risolvere. La Danimarca ad esempio ha in mente un progetto importante in tal senso e ha proposto alla Commissione Europea di ridurre prima e vietare poi, la vendita di auto a combustibile.

Il ministro per il clima e per l’energia Dan Jorgensen si è fatto portavoce di questa iniziativa rivoluzionaria che prevede un iter ben preciso. Riduzione vendite auto benzina, diesel e metano a partire dal 2030, riduzione ibride dal 2035 e divieto assoluto per tutti i mezzi menzionati a partire dal 2040.

Leggi anche -> Anticipazioni, Rai 2 “Stasera tutto è possibile” – ospiti del 14 Ottobre 2019

Proposta Danimarca in linea con i parametri UE

L’Unione Europea ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 del 40% a partire dal 2040, mentre per il 2050 l’ambizione è quello di eliminarle completamente. Per questo l’idea danese è un’occasione da sfruttare e soprattutto da coltivare.

D’altronde, secondo l’agenzia di stampa britannica Reuters, altri 10 paesi europei (non si sa ancora quali), sarebbero propensi ad appoggiare la Danimarca. Jorgesen farà leva su quest’aspetto qualora non si dovesse trovare un accordo immediato con la Commissione Europea.

Leggi anche -> “Stasera tutto è possibile”| 14 Ottobre| Maurizio Casagrande| Chi è