alessia macari oliver kragl lite prima notte nozze
Alessia Macari e Oliver Kragl

Alessia Macari e Oliver Kragl hanno passato la prima notte di notte alle prese con una lite furiosa: per calmarli è dovuta intervenire a polizia

Prima notte di nozze con lite e telefonata al 113 per la showgirl Alessia Macari e il calciatore Oliver Kragl. L’attaccante e la Ciociara di Avanti un altro ieri sono convolati a nozze a Foggia, città dove Kragl gioca. Il matrimonio, blindatissimo, si è svolto con successo ed i festeggiamenti si sono protratti fino a tarda sera presso la sala ricevimenti “Tenimento San Giuseppe”.  Ma evidentemente non è filato tutto liscio nel corso della prima notte di nozze.  Stando a quanto si è appreso verso le 4:50 è arrivata ai centralini della polizia una richiesta di intervento proprio in via Trinitapoli nella sala ricevimenti per – è stato detto – “lite tra coniugi”. A comporre il numero della polizia sarebbe stata la showgirl Alessia Macari.

LEGGI ANCHE —> “MADE IN SUD”: LITE DIETRO LE QUINTE TRA GREGORACI E FASTIDIO

Alessia Macari-Oliver Kragl: prima notte di nozze con lite

La Macari ha raccontato alla polizia che avrebbe avuto un acceso diverbio per futili motivi col neo-sposo Oliver Kragl che le avrebbe rivolto pesanti insulti. La donna aveva già provveduto a chiamare un taxi manifestando ai poliziotti l’intenzione di voler tornare a casa, portandosi dietro alcuni regali di nozze. Prima di farlo è risalita nella stanza della sala ricevimenti per riprendere la fede e l’anello di fidanzamento di grande valore che nella concitazione del momento aveva dimenticato. A quel punto, grazie anche all’intervento degli agenti delle volanti, i due sposini si sono riappacificati e la donna ha rinunciato a tornare a casa. Pare che al momento dell’arrivo della polizia la stanza dei neo coniugi fosse completamente a soqquadro. In mattinata Alessia Macari ha postato un video sul proprio profilo Facebook in cui mostrava la stanza dove hanno trascorso la prima notte di nozze con Oliver Kragl. “Ragazzi guardate che bella camera – dice la Macari. Ci dicono che l’abbiamo sfondata, invece non è sfondata, ci siamo svegliati adesso“. Ma ai curiosi non è sfuggito un dettaglio: pare che entrambi non avessero la fede al dito.

LEGGI ANCHE —> LITE IN DIRETTA A “I FATTI VOSTRI”: ADRIANA VOLPE PORTA IN TRIBUNALE GIANCARLO MAGALLI

Facebook Comments