Come si può regalare un viaggio? C’è un piccolo trucco

Ma si può davvero decidere di regalare un viaggio? Ecco come fare e quali sono i trucchi per farlo senza spendere troppo

Quant’è bello viaggiare? Molto penso ci si ritrova a pensare a ciò e a provare a rispondere a questa domanda, che in realtà appare quasi un qualcosa di a dir poco retorico. Senza alcun dubbio viaggiare aiuta la fantasia e la creatività, ma anche a liberarci dallo stress della routine quotidiana. Insomma, un modo molto importante, forse il migliore, per staccare la spina e godersi un po’ di relax.

regalare un viaggio
(Fonte Foto: Pixabay)

Parlare di questa tematica porta inevitabilmente anche a toccarne delle altre, come, per esempio, quello della figura dei consulenti di viaggio. In realtà però va detto che sta diventando sempre più una moda regalare una vacanza. E, se per il matrimonio, il viaggio è sempre stato un classico, diverso è il discorso se si parla di laurea o di altre cerimonie o traguardi importanti. La curiosità non può non essere tantissima. Non resta dunque che entrare nello specifico e nel dettaglio di questa questione.

Regalare un viaggio, ecco come fare: i dettagli

Sicuramente esistono, anche in questo caso, molti trucchi e strategie per risparmiare in sede di prenotazione. Molto si lega anche a ciò che propongono molte compagnie aeree. Un esempio può essere quanto offerto dall’ITA Airways. Quest’ultima propone agli utenti un qualcosa che viene definito gift card. Ed è proprio questa che può esser usata per fare un regalo a una persona, facendola volare e prendere un aereo. Insomma, si tratta delle vere e proprie carte regalo, che tra l’altro sono disponibili in diversi tagli: si parte da 50 euro e si arriva a 500 euro, passando anche per quelli da 100 e da 200. Inoltre ci sono anche delle promozioni, ristrette a un certo periodo, dove occorre inserire un codice.

Un altro vettore che permettere di regalare un viaggio è Trenitalia. Questa offre la possibilità di acquistare delle vere e proprie carte regalo, che si possono comprare online, tramite call center, biglietterie e rivenditori convenzionati. Il prezzo parte da 25 euro, ma si può arrivare anche a 50, 100 e 150 euro. Il vantaggio è che queste ultime sono valide per ben dieci anni e possono essere usate per avere a disposizione un ticket, un abbonamento o un Carnet per viaggiare. Tra l’altro tutto ciò vale per i treni del servizio regionale, nazionale e internazionale, ma solo sulle tratte nazionali. Insomma, un’idea originale e che permette di fare un dono alle persone a cui si è legati e che festeggiano un qualcosa di molto importante per loro.