Giovanni Malagò, a quanto ammonta il patrimonio del Presidente Coni?

Giovanni Malagò è il Presidente del Coni da diversi anni ed è una delle figure di spicco. Ma quanto ammonta il suo patrimonio? Andiamo a vedere i dettagli in merito sulle sue finanze.

Tra gli uomini più rilevanti all’interno del panorama sportivo italiano quello è senza dubbio il Presidente del Coni. Una passione per tutti gli sport che gli ha permesso di ricoprire uno degli incarichi più prestigiosi ed importanti all’interno del settore. È il numero uno dello sport all’interno del nostro paese, oltre al fatto che in passato ha ricoperto importanti ruoli in campo dell’imprenditoria e manageriali.

giovanni malagò
fonte foto: Ansa

Quella di Giovanni Malagò è una lunga carriera che in questi anni si è divisa tra il mondo sportivo e quello dell’imprenditoria. Prima di diventare Presidente del Coni, ruolo che ricopre dal 2013, tanto che oggi è al terzo mandato di fila, era un nome di spicco in tanti settori. Il suo primo lavoro era legato a quello delle auto di lusso, in seguito è stato agente della BMW, Maserati e Ferrari.

È alla fine degli anni ’90 che si è avvicinato al mondo sportivo, tanto che nel 1997 è diventato Dirigente Sportivo e Presidente del Circolo Canottieri Aniene. L’anno seguente, invece, ha ricoperto l’incarico di Consigliere delegato per i 100 anni della FIGC. Tutte mansioni di grande prestigio e rilievo nazionale. Ma a quanto ammonta il suo patrimonio?

Giovanni Malagò patrimonio: una carriera all’insegna dello sport

La carriera di Giovanni Malagò ha preso una piega diversa quando incontra Luca Cardero di Montezemolo e di conseguenza la famiglia Agnelli. È qui che ha una vera svolta, dove è riuscito a mettere in campo le sue qualità manageriali e le sue abilità diplomatiche che lo portano a conquistare ruoli importanti all’interno del settore dell’organizzazione degli eventi sportivi a livello nazionale.

Per quanto riguarda il patrimonio, non abbiamo dati recenti sull’anno corrente. Tuttavia, nel 2020 Malagò ha ammesso di avere 1 milione e 52mila euro. Per quanto riguarda, invece, lo stipendio che prende come Presidente del Coni, sappiamo che i compensi sono di 176.321 euro lordi all’anno, più il gettone di presenza alle riunioni della Giunta che è pari a 162 euro, come si legge sul sito ufficiale.

Ricordiamo che Malagò è diventato Presidente Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) il 19 febbraio 2013. È riuscito ad ottenere in tuto 40 voti da tutte le Federazioni. Un ruolo che è stato poi riconfermato per tre volte, l’ultimo nel 2021. È considerato il Presidente più vincente della storia dello sport italiano. Questo soprattutto grazie le 40 medaglie ottenute dall’Italia ai giochi olimpici di Tokyo, le cui divise degli sportivi sono state disegnate da Armani.