Bollette, risparmiare in vista dell’inverno: trucchetti utili per freddo e umidità

Le bollette, nei prossimi mesi, rischiano di essere decisamente salate. In attesa delle temperature ancora più fredde, ci sono alcuni trucchetti molto interessanti. Questi sono utili sia per il freddo che per l’umidità.

La questione bollette, sia del gas che della luce, tiene ancora banco. La pressione su famiglie e imprese non cenna a calare e questo sta portando sempre più preoccupazione. Molti pensano che l’aiuto dello Stato servirà solo parzialmente, quindi hanno nella propria idea la messa in atto di personali contromisure.

Bollette
Fonte foto: Canva

Le temperature, con il passare dei giorni, si fanno sempre più fredde. L’inverno è praticamente alle porte e la quota riscaldamento avanza sempre di più. Non sempre, però, sarà possibile riscaldarsi come gli altri anni. Oltre al fatto che bisognerà fare attenzione per la questione gas, bisognerà stare attenti anche ai costi. Una bolletta salata non può essere pagata da tutti.

Le finanze delle famiglie sono sempre di meno. Dall’altra parte, c’è la possibilità di rateizzare la spesa delle bollette. Ma anche in questo ambito ci sono delle distinzioni. Inevitabilmente, dunque, molti vogliono correre ai ripari così da godersi il caldo nella propria abitazione senza pensare all’eventuale costo in bolletta. Alcuni trucchi ci possono decisamente aiutare.

Come risparmiare sulle bollette? I trucchi contro freddo e umidità

Capita spesso che nelle stagioni più fredde ci si rintani in casa. Il primo passaggio che si esegue è quello di chiudere tutte le porte e le finestre. Questo comportamento, però, porta ad una minora quantità di ossigeno nell’abitazione con l’avanzare dell’umidità che può creare problemi. Per tale ragione, è consigliabile fa arieggiare per qualche minuto. Cosa che permette di calare l’umidità presente.

Oltre ad aprire le finestre per qualche minuto, ci sono altri aspetti da considerare e mettere in atto. Ad esempio, c’è la soppressione degli spifferi che penetrano dagli infissi di porte e finestre. Anche isolare i vetri delle finestre è decisamente utile per contrastare la dispersione di calore. Ci sono in commercio delle pellicole non totalmente trasparenti che si possono applicare ai vetri. Queste limitano le condense e aiutano ad avere calore nella struttura. Inoltre, nelle notte più gelide si potrebbe fare uno di fogli di sughero. Il sughero, infatti, è un materiale isolante.

Questi fogli possono rappresentare una grane soluzione nel procedimento di isolare la casa. Il sughero, oltre ad essere naturale, ha un’azione isolante ed ha dei costi davvero accessibili. Ultimo prodotto su cui fare riferimento sono i fogli a bolle d’aria per imballaggio. Questo prodotto su finestre e balconi garantisce una buona percentuale di isolamento termico. Insomma, ci sono varie soluzioni che possono farci correre ai ripari. Il caro bollette è presente e si farà ancora più alto nei prossimi mesi. Già solo da alcuni dati sulle città colpite dai rialzi viene spiegata bene l’attuale soluzione.