Ristoranti dei Vip, questi non li puoi perdere: li conosci?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In giro per lo ‘stivale’ ci sono diversi ristoranti dei Vip, li conosci tutti? Andiamo a vedere quelli che non puoi perdere assolutamente: ecco quali sono e dove si trovano.

L’Italia è un paese che, tra le altre cose, è famoso nel mondo anche per la cucina. Per questo motivo tanti sono i personaggi famosi che hanno deciso di aprire un locale ed accogliere tutte le persone. Alcuni ristoranti sono gourmet, altri invece hanno un menù più moderno, altri ancora preferiscono la cucina tradizionale. Andiamo a conoscere quelli che non puoi perdere.

ristoranti vip
fonte foto: Ansa

Ci sono diversi personaggi famosi che amano mangiare, mentre altri decidono di investire nel settore e puntare sulla ristorazione. Questa è una cosa più comune di quanto si possa immaginare, dove tanti volti noti al grande pubblico decidono di diventare imprenditori, anche se si occupano di altro. Ce ne sono di tutti i gusti: attori, cantanti, ex calciatori, showgirl e chi più ne ha più ne metta.

I ristornati dei Vip sono sparsi in tutta Italia, la maggior parte sono nella principali città della penisola. I menù sono variegati: c’è chi punta sul pesce, mentre altri sulla carne, altri ancora hanno come ‘cavallo di battaglia’ i vini. Andiamo a conoscere quali sono i ristoranti che non puoi perdere.

Ristoranti dei Vip: i 7 locali da non perdere

Ami viaggiare per lo ‘stivale’ e scoprire posti nuovi dove fermarti per mangiare? Allora non puoi proprio tirare indietro questi 7 ristoranti che sono gestiti dai Vip. Si tratta di locali che sono sparsi un po’ in diverse zone italiane. Andiamo a vedere di chi sono, qual è il menù che propongono e dove si trovano.

La Polpetta di Diego Aabatantuono

Tutti coloro che amano la polpetta e passano per Milano non possono non fermarsi ai vari Food Truck che ci sono nella città meneghina. Questo non è un vero e proprio ristorante, ma un progetto chiamato Milano Meatball Family nato dagli imprenditori Roberto Galli e Michela Canevari. E poi in seguito sposato dal giornalista Luca Serafini e dall’attore Diego Abatantuono.

Le tradizioni di Javier Zanetti

Anche l’ex capitano dell’Inter ha deciso di ‘buttarsi’ sulla ristorazione. Chi passa sui Navigli a Milano può tranquillamente scegliere di fermarsi a El Gaucho. Si tratta di un ristorante argentino che offre ai clienti della carne di alta qualità, simbolo della tradizione culinaria del paese sudamericano. Ci sono vari menù ed i prezzi sono accessibili.

La cucina sarda di Virdis

Anche l’ex campione di Juventus e Milan ha optato per Milano per aprire il suo ristorante di cucina sarda. Si tratta de Il Gusto di Virdis che si trova in via Piero della Francesca ed è aperto dal 2003. Ormai è una vera istituzione all’interno del capoluogo lombardo. È perfetto per chi vuole assaggiare i piatti rinomati della tradizione sarda. Ma anche i vini, visto che è anche un’enoteca.

A tavola con Antonio Albanese

Diversi anni fa, l’attore italiano ha deciso di aprire nel cuore di Milano un ristorante elegante e chic, curato a ogni minimo dettaglio. Si chiama Ratanà e lo gestisce lo chef Cesare Battisti. Una location suggestiva dove è possibile mangiare sia a pranzo che a cena. Il menù è variegato ed i prezzi sono nella media.

Bistrot di Gattuso e Bianchi

L’ex calciatore ed attuale allenato ed uno dei pasticceri più esperti hanno deciso di collaborare e aprire a Gallarate un locale. Si chiama Bistrot Gattuso & Bianchi e racchiude ittica, gastronomia e bistrot. In un ambiente caldo ed accogliente puoi mangiare pesce e gustare anche cibi vegani.

La suggestiva location di Sting

Sappiamo molto bene quanto il rocker inglese ami l’Italia. E proprio qui ha deciso di investire ne Il Palagio, la suggestiva location che si trova nelle campagne toscane, precisamente nella cittadina di Figline Valdarno. Si tratta di un vero e proprio paradiso terrestre, dove è possibile non solo mangiare, ma anche rilassarsi.

Il resort di Cannavacciuolo

Un altro posto da non perdere è quello di Antonino Cannavacciuolo. Si tratta di Villa Crespi che lo chef gestisce da anni insieme alla moglie e che si trova sul Lago d’Orta, in Piemonte. È perfetto non solo per assaporare il menù ideato dal chef napoletano, ama anche per fermarsi qualche giorno e rilassarsi.